Quote Scommesse Calcio ®

Juventus e Lazio battono il covid

Pronostico.it PREMIUM

Abbonati a PRONOSTICO.IT e accedi ai Pronostici PREMIUM Clicca Qui

Il governo Conte continua, passo dopo passo, a commettere errori lavorando a vista, senza nessuna programmazione, ed andando incontro all’ennesima clamorosa bugia.

Dopo aver detto che nessun avrebbe perso il posto di lavoro per colpa del Covid, a cui hanno fatto poi seguito circa 600.000 tra licenziamenti e mancati rinnovi di contratto, sta arrivando quel lockdown che più volte aveva detto di non voler fare.

In realtà siamo già in un lockdown mascherato da diverse settimana, dove di fatto si sta limitando tutto, tranne quella che la logica farebbe pensare essere la vera causa dell’impennata dei contagi: la scuola.

Per propaganda politica però si tiene aperta la scuola, i contagi aumentano e ora già nelle ultime ore si sta replicando il film di marzo, ci dicono “Restata a casa”.

Ma non sarebbe meglio far restare a casa milioni di studenti che riempiono i mezzi pubblici la mattina e obbligarli a fare la formazione a distanza? Il totale degli studenti in Italia è di 8.000.000 di persone!

Quindi caro Popolo QSC il lockdown mascherato sta togliendo la sua copertura e sta diventando sempre più concreto per colpa di un governo inefficiente.

Lo sforzo e i sacrifici che tutti noi italiani abbiamo fatto nel lockdown 1 nulla è servito. Lo stanno buttando nell’immondizia.

Ora sta per entrare, passo dopo passo, il lockdown 2 e la colpa, per quanto mi riguarda, è di Conte e dei suoi compagni PD-M5S incapaci di fare azioni giuste e mirate per contrastarlo.

Non solo, dire bugie agli italiani su cose che non si potevano prevedere come “Nessuno perderà il posto di lavoro” e “Non ci sarà un nuovo lockdown”, non solo è poco etico, ma indica come sia inaffidabile il governo Conte e come sia al più presto necessario farlo cadere per inserire un nuovo governo più preparato, capace di superare questo momento.

Mentire agli italiani è cosa grave e intollerabile.

Per fortuna l’Italia non è fatta solo di persone di questo governo inadeguato, ma di milioni di persone di talento e per fortuna almeno una cosa buona la si sta facendo si sta tenendo aperto il calcio professionistico come ho consigliato sin dal primo lockdown.

Estremizzando il mio concetto possiamo dire che è meglio vedere 22 giocatori in campo e avere 5.000.000 di italiani a vedere la partita sul divano di casa piuttosto che avere 5.000.000 in giro per le strade e 22 persone a casa.

Ieri si sono giocate le prime partite di Champions League e Juventus e Lazio sono state protagoniste di due belle vittorie.

I bianconeri hanno dovuto superare una Dinamo Kiev che davanti al suo pubblico (in Ucraina erano presenti 20.000 persone) poteva rappresentare una minaccia, mentre la Lazio ha giocato da Lazio.

La squadra di Simone Inzaghi ha infatti ritrovato ieri contro il Borussia Dortmund quella voglia di giocare, divertirsi e vincere che lo scorso anno le ha fatto sfiorare lo scudetto, perso proprio per quella scellerata decisione del governo Conte di chiudere anche il calcio professionistico.

Un errore clamoroso.

Magari la Lazio non avrebbe vinto lo stesso, ma era sicuramente la squadra più in forma prima del Lockdown 1. Si chiuse il calcio senza che vi erano contagiati o comunque erano casi molto isolati, molti meno di ora, eppure stiamo dimostrando che seguendo i protocolli si può continuare ad operare.

Così ieri, almeno per qualche ora, la Lazio e la Juventus ci hanno dato modo di dimenticarci dei problemi del covid e di questo governo inefficiente, ma soprattutto sono riusciti a fare in maniera naturale e non forzata a fare a stare a casa milioni di italiani.

Grazie quindi a Juventus e Lazio e grazie al grande lavoro che stanno facendo FIGC e CONI. Forse proprio qualcuno di questi due organismi sarebbe bello vederlo al posto di questo governo ormai inaffidabile e, a mio modo di vedere, anche pericoloso nella sua inefficienza.

Stasera alle 21:00 ci saranno gli esordi dell’Inter in casa contro l’altro Borussia, il Monchengladbach, e dell’Atalanta fuori casa contro i danesi del Midtjylland.

A prescindere dai risultati finali, saranno due altre vittorie per l’Italia.

Per fortuna c’è il calcio.

Comparazione Bonus

Betfair 100% fino a €50 + €5 a settimana . APRI QUI BONUS

Snai 100% primo deposito fino a €300 . APRI QUI BONUS

QSCbonus per sempre sia su singole che multiple. APRI QUI BONUS

Betflag €20 euro senza deposito + fino a €1000 sul primo deposito. APRI QUI BONUS

Il gioco è riservato ai maggiori di 18 anni e può provocare dipendenza; giocare solo su siti autorizzati da AAMS.

Inserisci un commento

Qui sotto puoi inserire i tuoi commenti. Se questo è il tuo primo commento assicurati di leggere prima con attenzione la pagina Come partecipare

1 commento

pronostici premium

Comparazione Bonus

Betfair
€50 a rimborso + 5 euro ogni settimana
BetX
QSCBONUS bonus a vita su tutte le scommesse sia vincenti che perdenti
SNAI
Bonus fino a 300 euro
Betflag
€20 bonus senza deposito + bonus a scelta fino a €1000
Stanleybet
bonus €10

Siti legali autorizzati dallo Stato italiano (AAMS). Gioco riservato ai maggiori di 18 anni. Il gioco può provocare dipendenza psicologica; giocare con moderazione.

Accesso Rapido

Accesso rapido

You cannot copy content of this page