Quote Scommesse Calcio ®

Lockdown 2: Coprifuoco dalle 23 alle 5. Per ora.

Pronostico.it PREMIUM

Abbonati a PRONOSTICO.IT e accedi ai Pronostici PREMIUM Clicca Qui

La soglia di 20.000 nuovi contagi che ho previsto per questa settimana sono vicini. Ieri, sono stati comunicati ben 15.199 e da qui a domenica il pronostico dovrebbe essere purtroppo “vincente”.

Sono mesi che becco tutte le previsioni: sono un mago? Vedo il futuro?

No, non vengo dal futuro, ma sono bravo ad analizzare le situazioni e a trarne delle valutazioni.

Devo dire che però che le mie previsioni vincenti si sono basate su un dato di fatto: l’inefficienza di questo governo.

Visto che nessuno lo dice o in generale sono in molti a seguire la linea dell’ “abbassare i toni” io che non ho nessun legame politico e sono un uomo libero dalla nascita dico quello che penso.

Se il Lockdown 1 è stato gestito male con la perdita di circa 600.000 posti di lavoro e gravi danni per l’economia dell’Italia, altrettanto è stato fatto con il Lockdown 2.

A partire dal fatto che le parole di Conte sono suonate subito come stupide favolette quando diceva che nessuno avrebbe perso il posto di lavoro e che non ci sarebbe stato un nuovo lockdown.

Conte era incapace di prevedere i danni oppure voleva dire delle bugie agli italiani chissà per quale motivo?

In ogni caso non va bene, non saper prevedere quello che sarebbe successo con la riapertura delle scuole è stato grave.

Se prima avevo un sospetto, ormai giorno dopo giorno i numeri aumentano e ho la conferma che l’unico elemento nuovo rispetto al passato è stata proprio la riapertura delle scuole.

Però anche qui Conte, con i suoi compagni PD-M5S, non le vuole chiudere ancora.

Ormai politicamente è morto Conte e allora non si fa più vedere, sta iniziando a far parlare altri ministri e ognuno va per la sua strada. Quando va in televisione si mette ora una non necessaria mascherina, suda e balbetta.

Non solo, il governo adesso si mette paura e cerca la via di scaricare il barile verso le regioni.

Si continua a vedere un governo Conte che vive alla giornata, ma vi pare normale?

Se c’è qualcuno che dovrebbe essere in grado di fare programmi a breve, medio e lungo termine dovrebbe essere proprio un governo preparato.

Ecco, preparato. Invece no, si vive alla giornata.

A quanto pare chiudere il calcetto per qualche strano motivo della natura non ha rallentato i contagi. Strano vero!? Eh certo, il calcetto era il più grande problema in epoca Covid secondo loro.

E ora che si fa? Si mette il coprifuoco.

Ma no, non lo mette il governo. Lo mettono le regioni per ora, ma è solo il preludio definitivo al lockdown 2.

Infatti fatemi capire che senso ha per il momento fare il coprifuoco, che a tutti gli effetti è un lockdown 2 notturno, dalle 23 alle 5 di mattina.

Divertente poi sentire che il lockdown per ora non è nazionale, ma locale. Lombardia, Campania e Lazio hanno Milano, Napoli e Roma esattamente le tre città con più abitanti in Italia per un totale di 5.000.000.

Considerando le regioni abbamo:
– Lombardia 10.000.000
– Campania 5.800.000
– Lazio 5.800.000

In totale sono circa 22.000.000 di italiani sotto coprifuoco, più di un cittadino su tre. Quindi chiamarlo “locale” è un ulteriore presa in giro agli italiani.

Non avrà nessun effetto i contagi aumenteranno perché comunque la mattina ci saranno mezzi di trasporto pubblico pieni di studenti.

Gli studenti in Italia sono circa 8.000.000 su 60.000.000 è così difficile capire che bisogna intervenire proprio lì?

Invece di far fare la formazione a distanza agli studenti, si danneggia di nuovo il mondo del lavoro limitando gli spostamenti e limitando gli orari.

Vi pare normale?

Uno studente da casa può studiare, ma i commercianti e molti lavoratori non possono farlo. La libera circolazione deve continuare e semmai bisogna fare il contrario, lasciare a casa gli studenti e lasciare che gli adulti vadano a lavorare.

A quanto pare la propaganda politica è più forte della ragione.

Sì sa dopotutto che la scuola in Italia da decenni è politicamente più spostata a sinistra e chiuderla farebbe un dispetto alla sinistra PD di Zingaretti e compagni e a M5S ormai in fase di dissoluzione della “ZeroVirgola” Azzolina.

Così la prossima previsione è che sabato alle 18:00 o domenica alle 23:00 (se non alle 2 di notte come piace a lui) Giuseppe Conte si presenterà agli italiani per comunicare che il coprifuoco è a livello nazionale.

Per poi tornare prossima settimana quando avremmo superato i 25.000 o 30.000 casi a dirci “Non ci ho capito nulla”.

Anzi no, questo non lo dirà mai, troppo difficile per lui ammetterlo e rassegnare le dimissioni.

Spero però che gli italiani siano vivi e non si facciano chiudere dalla paura.

Bisogna reagire, bisogna essere vigili ed avere il coraggio di dire le cose come stanno.

In questo momento abbiamo un governo incapace di guidare l’Italia e serve un cambiamento.

Serve mettere ai posti di comando persone differenti da quelle attuali. Uomini competenti che sappiano gestire con ingegno e capacità questa situazione.

Per fortuna c’è il calcio ad allietare le giornate con il pareggio emozionante di un Inter un po’ sottotono fisico nel secondo tempo che pareggia con il Borussia Monchengladbach e una grandissima Atalanta.

L’Atalanta di quella bellissima città di Bergamo che conosce molto bene gli errori di Conte e compagni.

Comparazione Bonus

Betfair 100% fino a €50 + €5 a settimana . APRI QUI BONUS

Snai 100% primo deposito fino a €300 . APRI QUI BONUS

QSCbonus per sempre sia su singole che multiple. APRI QUI BONUS

Betflag €20 euro senza deposito + fino a €1000 sul primo deposito. APRI QUI BONUS

Il gioco è riservato ai maggiori di 18 anni e può provocare dipendenza; giocare solo su siti autorizzati da AAMS.

Inserisci un commento

Qui sotto puoi inserire i tuoi commenti. Se questo è il tuo primo commento assicurati di leggere prima con attenzione la pagina Come partecipare

6 commenti

  • Ciao Giulio!

    Parla uno che aveva perso il lavoro nel periodo di lockdown 1.

    Sono sempre stato dell’idea che la didattica a distanza soprattutto per gli studenti adolescenti (quindi parliamo di superiori ma anche medie) non sia una decisione così grave, anzi mi trovi d’accordo.
    Magari si possono lasciare le scuole dell’infanzia e gli asili che lì personalmente la vedo un po’ più necessario facendo un confronto con gli studenti più grandi.

    Ho anche sentito un’intervista di un papà di un figlio disabile purtroppo, che riteneva necessario la scuola in presenza per il figlio. E potrebbe avere anche ragione, quindi accontentare tutti la vedo dura.

    Forse per mia ignoranza o stupidità, non condivido a pieno la scelta del coprifuoco, perché se si volesse evitare la movida secondo me ci potevano essere altre soluzioni. Cioè se qualcuno vuole stare a casa di un amico o della ragazza, che vedrebbe prima delle 24:00 a prescindere, perché tornare a mezzanotte e non alle 2:00? Non vedo come questo tipo di spostamento possa ridurre i contagi, ma forse è solo una mia ignoranza.

    Vediamo come andrà, e cerchiamo di consolarci con il calcio.
    Gioco anche in un campionato federale, e all’inizio ero salvo, ma ora niente più partitelle anche qui e solo allenamenti “individuali”.

    Chissà..

  • Analisi lucida ed esposizione chiara, tutto quello che manca ad un premier tronfio tenuto in piedi dalla paura che hanno di andare al voto. Mi piacerebbe spiegasse che fine hanno fatto i pareri di centinaia di esperti, del gruppo Colao e cosa hanno prodotto i decantati stati generali di Roma. Si atteggia a re Sole, ma provate a cambiare l’ultima vocale e vedrete che il risultato è più calzante.

  • 21:30 Malaga – Sporting Gijon
    No Goal
    Quota: 1.50

    Buongiorno a tutti, eh Giulio, ormai non mi ripeto più nel sottolineare l’acutezza delle tue analisi.
    Quanto al calcio, ieri l’Atalanta ha ripreso il suo cammino, speriamo bene stasera in Europa League, che è stato il nostro punto debole in questi anni, anche se l’Inter l’anno scorso è arrivata in finale, ma retrocedendo dalla Champions.

  • Io l’ho detto sin dall’inizio che questo era un governo di incompetenti, guidato tra l’altro da un avvocatucolo di provincia che di punto in bianco si atteggia a grande statista. Certo, non è facile governare questa situazione, ma ci vorrebbe un po’ di umiltà e a volte accettare anche i consiglio degli altri.
    Non ci vuole una mente eccelsa per capire che le scuole e i mezzi pubblici sono una inevitabile fonte di contagio. Soprattutto poi in alcune realtà dove il servizio pubblico è del tutto insufficiente e quindi si viaggia stipati come sardine, alla faccia del distanziamento.
    Senza fare nomi e cognomi, vi sono alcune persone, sia tra gli esperti che tra i politici che farebbero certamente una figura ben migliore. Lo stesso tanto decantato cts è composto da persone che in vita loro non hanno mai visto un malato e non hanno mai frequentato una terapia intensiva.
    Oramai si va verso una chiusura generalizzata, inevitabile allo stato dei fatti. Speriamo sia per poco, per evitare che il Paese affondi del tutto.
    Buona giornata a tutti

pronostici premium

Comparazione Bonus

Betfair
€50 a rimborso + 5 euro ogni settimana
BetX
QSCBONUS bonus a vita su tutte le scommesse sia vincenti che perdenti
SNAI
Bonus fino a 300 euro
Betflag
€20 bonus senza deposito + bonus a scelta fino a €1000
Stanleybet
bonus €10

Siti legali autorizzati dallo Stato italiano (AAMS). Gioco riservato ai maggiori di 18 anni. Il gioco può provocare dipendenza psicologica; giocare con moderazione.

Accesso Rapido

Accesso rapido

You cannot copy content of this page