Quote Scommesse Calcio ®

Cosa è una Copertura nelle scommesse

Il termine Copertura è spesso utilizzato in modo improprio da parte degli scommettitori, sia che questi siano alle prime armi, sia che questi giochino da tantissimi anni e si ritengano esperti.

Cerchiamo quindi di spiegare nel dettaglio cosa è una copertura nelle scommesse in questo articolo.

Come dice il termine per copertura o coprire una scommessa si intende ridurre o eliminare la possibilità di perderla.

Le casistiche sono:

  1. Si copre una una scommessa che sta andando bene per essere sicuri che sia vincente, accettando di vincere di meno, ma in maniera sicura
  2. Si copre una scommessa che sta andando male, avendo la certezza di perdere, ma provando a recuperare qualcosina

Come vedete ci sono due casistiche molto differenti. Nel primo caso si è stati bravi ad effettuare una scommessa, ad esempio abbiamo giocato 10 euro sull’Italia 2.50, la nazionale azzurra passa in vantaggio e magari quando siamo al minuto 70′ sul risultato di 1-0 decidiamo di coprirci.

In questo caso basterà fare una scommessa contraria a quella che si è fatta, se si è giocato il segno 1 allora vuol dire che la scommessa contraria sarà sull’X2 che nel frattempo (visto che la squadra di casa è passata in vantaggio) ad esempio a quota 2.25 o 3.00 (dipende dalla partita specifica e dal minuto della partita).

Quindi facciamo conto che la quota dell’X2 è a 2.00 potremo fare così:

  1. Scommessa standard (segno 1) €10 a 2.50 = €25,00 euro potenziale vincita ai quali vanno tolti 10 euro giocati e quindi vincita reale è di €15,00
  2. Decidiamo quando la nostra scommessa sta andando bene di fare scommessa contraria a quota 2.00 (doppia chance X2). Visto che la nostra potenziale vincita sarà nella prima scommessa effettuata di €15,00 possiamo prendere una parte di questa e metterla sulla seconda scommessa.
  3. Ecco un esempio pratico:
    • Se mettiamo €10,00 sulla seconda scommessa a quota 2.00 vinceremo:
      1. nel caso in cui la prima scommessa sia vincente (segno 1) €15,00 – €10,00 della copertura e avremo €5,00 di vincita netta (invece che 15,00)
      2. se la seconda scommessa sarà vince vincente (X2) vinceremo €10,00 (dati da €10,00 * quota 2.00 = €20,00 ai quali vanno tolti i €10,00 della seconda giocata) ai quali però dobbiamo togliere i €10,00 della prima scommessa. Quindi avremo €10,00 euro di guadagno dalla seconda scommessa ai quali togliere €10 euro scommesse nella prima e di fatto il risultato è zero. Non avremo né vinto né perso nulla

Come abbiamo visto quindi le coperture nelle scommesse ci tutelano dalla possibilità di perdere una scommessa, ma naturalmente vanno ed erodere il potenziale importo vinto.

Se invece stiamo parlando di una copertura su una scommessa che sta andando male allora il consiglio è di lasciare stare, si tratta di una cattiva tecnica che diventa solo un bagno di sangue. Vi porterà a giocare male, ad avere perdite certe.

Il consiglio è di non abusare delle coperture anche perché nelle scommesse tradizionali c’è il problema che pagherete due volte l’aggio del bookmaker. La prima volta per la scommessa A e la seconda volta per la scommessa B.

Se invece utilizzate il Betting Exchange la musica cambia in quanto è un tipo di prodotto nato proprio per facilitare queste operazioni con un semplice clic sul pulsante Cashout.

Nel Betting Exchange si paga una tassa solo sull’utile netto dato dalla differenza tra la scommessa A e B e quindi è molto vantaggioso per chi ama giocare in singola.

Comparazione Bonus

€410 Visita Sito
€400 Visita Sito
€305 Visita Sito
€10 Visita Sito

Comparazione Bonus. Gioco è riservato ai maggiori di 18 anni e può provocare dipendenza; Visita i siti per i dettagli.

Ads Block Detector Powered by codehelppro.com
Ads Blocker Rilevato!

Per navigare su www.QuoteScommesseCalcio.com è necessario disattivare il blocco degli annunci (Ads Blocker).