Quote Scommesse Calcio ®

Lockdown 2: le favolette che diventano bugie

Pronostico.it PREMIUM

Abbonati a PRONOSTICO.IT e accedi ai Pronostici PREMIUM Clicca Qui

Il Lockdown diventa sempre più stringente.

Arrivano nuove limitazioni alle libertà personali e lavorative e, anche se Conte prova a giocare con le parole dicendo che “non vuole arrivare al lockdown”, è ormai evidente a tutti che ci siamo dentro.

Come si può chiamare altrimenti la situazione attuale? Mini-Lockdown come qualche media sta timidamente provando a chiamarlo sperando di non offendere Conte? Oppure Lockdown Mascherato come già l’ho chiamato oltre un mese fa? Coprifuoco? No, non chiamatelo così se no il responsabile della comunicazione del governo ci rimane male.

Si chiama Lockdown2, ecco come si chiama.

Blocco di tantissime attività dalle 18 alle 5 di mattina. Danni per centinaia di migliaia di lavoratori e relative famiglie.

L’unica novità è che finalmente è stata introdotta la didattica a distanza per le scuole superiori. Amen. Non capisco questo 75%, ma che dire ormai di questo governo che giudico ormai come inadeguato a gestire l’Italia mi sorprende nulla.

Conte pensa che cambiando le parole, giocando sulla comunicazione, possa guidare un Paese. Incredibile.

Ecco le sue favolette:

Favoletta n.1: “Nessuno perderà il posto di lavoro per il CoronaVirus”.
Ebbene durante i mesi della crisi si sono persi circa 600.000 posti di lavoro.

Favoletta n. 2 “Non ci sarà un nuovo lockdown”.
Siamo ormai in lockdown mascherato da diverse settimane e da oggi siamo in Lockdown 2.

Favoletta n.3 “Stiamo lavorando per passare un Natale sereno”.
Conte pensa forse che gli italiani siano idioti e ci racconta la favoletta del Natale dove tutti sono buoni e felici. Del tipo “Fate i buoni e Babbo Natale vi porterà via il CoronaVirus”.

Come può dire che ci sarà un Natale sereno quando è evidente che a dicembre ci sarà ancora il CoronaVirus. Forse sarà sereno per lui e per la sua combriccola, ma non per gli italiani.

Piuttosto che chiudere tutto ed entrare in lockdown 2 sarebbe stato meglio intervenire solo sulla formazione a distanza al 100% delle scuole, fatto salvo le scuole con bambini più piccoli e con disabilità.

Invece no, si è bloccato tutto e la scuola rimane ancora, malgrado i 21.000 contagi, semiaperta.

Bisogna fare formazione a distanza al 100%, questo 75% è un ulteriore errore.

Spero che le scuole capiscano per il bene di tutti che bisogna fare il 100% ed evitare che quel 25% lasciato a disposizione del governo continui a fare assembramenti sui mezzi pubblici fatali per la diffusione del virus.

Così siamo in lockdown 2, ma non ditelo a Conte che poi ci rimane male.

Quindi cari italiani prepariamoci ad altri mesi difficili, perché chi nasce tondo non può morire quadrato. Di errori continueremo a vederli sulle nostre spalle fino a che a governare ci saranno questi personaggi.

Per fortuna c’è il calcio che sta facendo da ammortizzatore sociale, stasera si giocherà Milan-Roma e saranno in milioni di italiani a vederla a casa. Ma dopo che succederà?

Quanto tempo ci vorrà per far sì che milioni di italiani scendano in piazza?

Arriveremo a vedere queste scene già viste con Berlusconi nel 2011:

Vi saluto con un piccolo respiro di QSC: “L’ultima cena”.

Per alleviare il primo giorno di Lockdown2 farò una diretta alle ore 17:00

Comparazione Bonus

Betfair 100% fino a €50 + €5 a settimana . APRI QUI BONUS

Snai 100% primo deposito fino a €300 . APRI QUI BONUS

QSCbonus per sempre sia su singole che multiple. APRI QUI BONUS

Betflag €20 euro senza deposito + fino a €1000 sul primo deposito. APRI QUI BONUS

Il gioco è riservato ai maggiori di 18 anni e può provocare dipendenza; giocare solo su siti autorizzati da AAMS.

Inserisci un commento

Qui sotto puoi inserire i tuoi commenti. Se questo è il tuo primo commento assicurati di leggere prima con attenzione la pagina Come partecipare

6 commenti

  • 18:00 Alcorcon-Mallorca
    No goal
    Quota: 1.67

    Buon inizio settimana a tutti.
    Ieri ennesimo pareggio della Juventus, ma penso sia ancora presto per considerarla in difficoltà rispetto al traguardo finale della vittoria del decimo scudetto.

  • Salve a tutti,
    ci risiamo, ennesimo dpcm che non serve a nulla e causa solo problemi sociali e povertà, perchè il governo non è in grado di ristorare nella giusta misura nessuno. Le balle di Gualtieri di ieri sera sono l’ennesima presa in giro per gli italiani e in particolare per coloro che si vedono costretti a limitare drammaticamente la loro attività. Se non si prendono misura serie ci sarà una debacle sia sanitaria che sociale. MA che fare? Secondo me:
    1) chiudere tutte le scuole subito;
    2) obbligo di lavoro da casa, e non solo consiglio, per tutte le categorie che lo possono fare;
    3) abolizione delle ztl e parcheggi su strada liberi, non a pagamento, per limitare l’uso dei mezzi pubblici che andrebbero comunque rafforzati ricorrendo ai tanti pullman privati al momento inutilizzati;
    4) fermare subito l’accoglienza dei migranti (non sono razzista ma si tratta di una misura necessaria) perché molti di questi sono positivi e scappano dai centri di accoglienza indisturbati e poi rappresentano un costo enorme per lo stato; i soldi risparmiati andrebbero a coprire la famosa cassa integrazione non ancora pagata e semmai a potenziare il sistema sanitario.
    Questa è la mia opinione

pronostici premium

Comparazione Bonus

Betfair
€50 a rimborso + 5 euro ogni settimana
BetX
QSCBONUS bonus a vita su tutte le scommesse sia vincenti che perdenti
SNAI
Bonus fino a 300 euro
Betflag
€20 bonus senza deposito + bonus a scelta fino a €1000
Stanleybet
bonus €10

Siti legali autorizzati dallo Stato italiano (AAMS). Gioco riservato ai maggiori di 18 anni. Il gioco può provocare dipendenza psicologica; giocare con moderazione.

Accesso Rapido

Accesso rapido

You cannot copy content of this page