Quote Scommesse Calcio ®

Il goal in trasferta non vale più doppio nelle coppe europee

€410 PIÙ INFO
€400 PIÙ INFO
€305 PIÙ INFO

Comparazione Bonus Scommesse. Riservato ai maggiori di 18 anni. Gioca con moderazione.

La regola del goal che in trasferta vale doppio non varrà più a partire dalla stagione 2021/2022. Lo ha deciso il comitato competizioni per club dell’UEFA votando per l’abrogazione della norma, ora dovrà esserci il varo dell’esecutivo di Nyon.

Faccio un esempio pratico dell’attuale meccanismo dei goal in trasferta che si verifica solo quando il totale dei goal tra le due partite è in parità. Lo faccio soprattutto per i giovani che sono alle prime armi con il calcio e che hanno le idee confuse dai videogiochi che a loro volte hanno meccanismi propri.

Regola goal in trasferta che valgono doppio

Andata Juventus – Barcellona: 0-1
Ritorno Barcellona – Juventus: 1-2
Passa la Juventus

Questo perché il totale dei goal delle squadre è 2-2, quindi in caso di parità si considerano le reti segnate in trasferta come doppio e in questo caso passa la Juventus.

Regola goal in trasferta che non valgono doppio

Nel caso precedente se succede che tra la partita di andata e il ritorno il numero di reti è uguale si procede con i tempi supplementari e i rigori.

Regola goal in trasferta doppi dal 1965

La regola dei goal in trasferta che valgono doppio era stata introdotta nel 1965.

Scopri Pronostico.it PREMIUM e accedi a centinaia di pronostici ogni settimana. Clicca Qui per accedere a Pronostico.it PREMIUM!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per dare il voto

Voto medio 0 / 5. Totale voti: 0

Non ci sono voti. Vota per primo!

5 commenti

  • Credo che la UEFA in questo momento si senta debole dopo il caso Super Lega e sta provando a tirar fuori problematiche più politiche che altro. Il goal in trasferta aveva il suo fascino e permetteva a chi giocava fuori casa di permettersi il lusso di rischiare invece di rimanere arroccata dietro.
    Con questa logica potremo vedere un calcio che torna più difensivista soprattutto da parte degli ospiti.
    Mi sembra che anche in questo caso il calcio tradizionale si stia dimostrando debole, di fatto quello che hanno introdotto in questo modo è la stessa regola che vale negli eSports. Ma negli eSports non esiste un casa o fuori perché i player giocano sempre in campo neutro.
    Poi pensateci, il calcio esiste dalla fine del 1800 inizi del 1900, se dopo circa 100 anni avevano introdotto questa regola evidentemente lo avevano fatto con sapienza e non tanto per farlo. Introducendola nel 1965 avevano circa 80 anni di partite di calcio giocate.
    Quindi questa mi sembra una decisione assolutamente politica di Ceferin per mettersi in mostra.

  • Perfettamente d’accordo con Giulio, cambiamento assurdo che, fra l’altro, va in contrasto con la politica degli ultimi anni, finalizzata a favorire la segnatura di goal.

Comparazione Bonus

€410 APRI
€400 APRI

Comparazione Bonus Scommesse. Riservato ai maggiori di 18 anni. Gioca con moderazione.