Quote Scommesse Calcio ®

Analisi pronostici a ritroso, partite prima dell’8 settembre

Sessione domande e risposte a ritroso riservata al Popolo QSC. La registrazione è gratuita. Necessario confermare il link via email per attivarla. Se non ricevete subito il link scriveteci.

€410 PIÙ INFO
€400 PIÙ INFO
€305 PIÙ INFO

Comparazione Bonus Scommesse. Riservato ai maggiori di 18 anni. Gioca con moderazione.

Riapriamo oggi anche la possibilità da parte degli utenti di chiedere un giudizio su pronostici di partite passate, per capire come mai una partita è andata diversamente da quanto ci si aspettasse.

Seguire questi step:
1) Inserire il nome della partita e il pronostico inserito, in questo caso non serve l’orario ma solo i nomi delle squadre, ad esempio Alcorcon – Leonesa Under 2,5
2) Inserire il link alla scheda pronostico di Pronostico.it, https://www.pronostico.it/it/pronostici/alcorcon-leonesa.html
3) Entro ore 10:00

Scopri Pronostico.it PREMIUM e accedi a centinaia di pronostici ogni settimana. Clicca Qui per accedere a Pronostico.it PREMIUM!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per dare il voto

Voto medio 0 / 5. Totale voti: 0

Non ci sono voti. Vota per primo!

11 commenti

  • Il pronostico non era del tutto errato, ci poteva stare.
    Gli indicatori da Under c’erano ed erano 40% di Over 0,5 PT del PS Kemi e lo stato di forma simile delle due squadre (12 vs 11). Gli altri indicatori comunque potevano suggerire un Over.
    Quindi diciamo che il pronostico non era perfetto per un Over 1,5, nella logica in cui bisogna sempre avere tutti gli indicatori nella stessa direzione, ma ci poteva stare.
    Diciamo che per averlo perfetto sarebbe stato meglio avere un 60% o 80% di Over 0,5 PT per gli ospiti e magari un maggior gap tra le due squadre nello stato di forma. Meglio ancora se lo stato di forma era più favorevole alla squadra di casa, ad esempio invece che 12 vs 11 un 18-11.

    • Le quote equilibrate, lo stato di forma e gli ultimi precedenti facevano pensare ad una partita da Under. Gli altri indicatori erano da aver.
      Come per il commento precedente il pronostico non era sbagliato in assoluto, ma allo stesso tempo non era perfetto.
      Probabilmente se ci fossero state più partite ieri si sarebbe potuto scegliere una partita con più indicatori che andavano nella stessa direzione.

    • In questi casi bisogna stare attenti a giocare l’over.
      Diciamo che in pratica c’erano tanti indicatori da Over ma c’era un elemento in particolare che doveva far scattare il campanello di allarme: entrambe le squadre erano imbattute nelle ultime 5 in casa (Bodo Glimt) e ultime 5 in trasferta (Sandnes Ulf) questo di fatto porta ad una forma di equilibrio e può quindi verificarsi quella che abbiamo battezzato la legge del contrappasso http://bettingexchange.it/la-legge-del-contrappasso-nelle-scommesse-underover-14013/ .

      Quando ci sono gli over bisogna pure capire perché ci sono, sarebbe sempre meglio avere una squadra che segna molto e una che subisce molto per avere una maggiore possibilità di avere degli over. Meglio ancora se ci sono squadre che segnano e subiscono con facilità.

    • Come scritto nel commento precedente sempre sulla medesima partita c’erano degli indicatori da under, non solo over. Questo significa che se capita proprio un Under la presenza dello 0-1 ci può stare e ammazza la partita. Da tenere poi conto che per bancare in un mercato esito finale 1X2, una quota oltre quota 4.00 servono maggiori garanzie.
      Ad esempio lo stato di forma era troppo simile.

    • Qui il pronostico era troppo rischioso, ci sono un insieme di componenti di quanto scritto nei commenti precedenti.
      Prima di tutto c’erano sono indicatori forti da Under sull’Israele U21, Norway U21 aveva subito goal in casa solo in 2 occasioni, entrambe avevano un ottimo trend e questo porta ad un equilibrio.
      L’unico elemento di distorsione ero lo stato di forma di Israele ma non sufficente per giustificare la presenza di goal.
      Altro elemento era il grafico betting exchange con X alta e squadra in casa favorita ma come diciamo sempre bisogna vedere il grafico sempre e solo alla fine come rafforzamento di un pronostico, non come base di partenza. Quindi non essendoci prima le basi per un pronostico da Banca X era inutile vedere il grafico.

  • In linea di massima non era errato, ci poteva stare.
    C’erano però due fattori che probabilmente avrebbero fatto pensare di più ad un banca X, ad esempio i 4 pareggi di fila degli ospiti chiamavano una rottura della serie.
    Anche il grafico era più da Banca X, segnalava quindi la possibile presenza di almeno un goal.
    Forse un banca X sarebbe stato più saggio ipotizzando questi elementi, ma sicuramente anche Under 3,5 ci poteva stare.

Comparazione Bonus

€410 APRI
€400 APRI

Comparazione Bonus Scommesse. Riservato ai maggiori di 18 anni. Gioca con moderazione.