Quote Scommesse Calcio ®

Coppa Italia, vi sembra normale che la Lazio giochi quasi sempre in casa?



Sono in pochi a sapere che la Coppa Italia ha una nuova formula da pochi anni in corrispondenza con un cambio epocale, adesso è gestita direttamente dalla Lega Serie A. Per la precisione è dalla stagione 2010-2011 che esiste una formula che abbiamo già avuto modo di criticare perché a nostro modo di vedere favorisce troppo le grandi.

Più sì è in alto in classifica, meno partite si fanno, ma soprattutto si gioca praticamente sempre in casa.
La Coppa Italia dovrebbe avere un valore sociale, aiutare ad unire l’Italia da un punto di vista sportivo, essere la competizione dove anche le piccole possono fare bene ed invece è praticamente impossibile.
Possiamo dire che in questo momento la Coppa Italia è diametralmente opposta alla FA Cup.
Il caso emblematico è quello della Lazio, nulla da ridire contro la squadra romana che ci è anche simpatica, ma è evidente che continuare con questa formula è assurdo.

Vediamo da quando c’è questa nuova formula il cammino della Lazio.

2010-2011
Terzo turno: Lazio – Portogruaro
Quarto turno: Lazio – Albinoleffe
Ottavi: Roma – Lazio (sempre Stadio Olimpico)
Totale: 3 partite allo Stadio Olimpico, 0 fuori casa

2011-2012
Ottavi: Lazio – Verona
Quarti: Milan – Lazio
Totale: 1 partita allo Stadio Olimpico, 1 fuori casa

2012-2013
Ottavi: Lazio – Siena
Quarti: Lazio – Catania
Semifinale 1: Juventus – Lazio
Semifinale 2: Lazio – Juventus
Finale: Lazio – Roma (Vittoria Coppa Italia)
Supercoppa: Lazio – Juventus
Totale: 5 partite allo stadio Olimpico, 1 fuori casa. Vittoria Coppa Italia.

2013-2014
Ottavi: Lazio – Parma
Quarti: Napoli – Lazio
Totale: 1 partita allo Stadio Olimpico, 1 fuori casa

2014-2015
Terzo turno: Lazio – Bassano Virtus
Quarto turno: Lazio – Varese
Ottavi: Torino – Lazio
Quarti: Milan – Lazio
Semfinale 1: Lazio – Napoli
Semifinale 2: Napoli – Lazio
Finale: Lazio – Juventus
Totale: 4 allo Stadio Olimpico, 3 fuori casa

2015-2016
Ottavi: Lazio – Udinese
Quarti: Lazio – Juventus
Totale: 2 allo Stadio Olimpico, 0 fuori casa

2016-2017
Ottavi: Lazio – Genoa
Quarti: Inter – Lazio
Semifinale 1: Roma – Lazio (Stadio Olimpico)
Semifinale 2: Lazio – Roma
Finale: Lazio – Juventus
Supercoppa: Lazio – Juventus (Vittoria Supercoppa)
Totale: 5 partite allo Stadio Olimpico, 1 partita fuori casa. Una Supercoppa vinta.

2017-2018 (in corso)
Ottavi: Lazio – Cittadella
Quarti: Lazio – Fiorentina

Quante partite in casa ha giocato la Lazio con la nuova formula?

23 partite allo Stadio Olimpico, 7 partite fuori casa

Quindi su 30 partite la Lazio ne ha giocate ben 23 nel suo stadio!

Ci sono poi due stagioni particolarmente interessanti:
– 2012-2013: 5 partite su 6 allo Stadio Olimpico, quasi 100%, vittoria della Coppa Italia
– 2016-2017: 5 partite su 6 allo Stadio Olimpico, quasi 100%, vittoria della Supercoppa Italiana

In pratica nelle stagioni in cui la Lazio ha giocato quasi tutte le partite nel suo stadio (5 volte su 6) ha vinto un trofeo.

Evitate il confronto con Wembley che è sbagliato
Chiudiamo dicendo che non ci sembra sbagliato giocare allo Stadio Olimpico, la scusante è che anche in Inghilterra si gioca a Wembley, peccato però che a Londra non ci sono solo due squadre di Serie A. Inoltre Wembley non è lo stadio dove ogni settimana gioca qualche squadra inglese.

FA Cup
Non solo, se proprio dobbiamo prendere come riferimento l’Inghilterra allora perché parliamo solo di Wembley e non di tutta la FA Cup?
Sapete chi ha vinto la stagione 2016-2017 della FA Cup? L’Arsenal.
Ecco il suo cammino.
Terzo turno: Preston N.E. – Arsenal
Quarto turno: Southampton – Arsenal
Quinto turno: Sutton Utd – Arsenal
Quarti di finale: Arsenal – Lincoln City
Semifinale: Arsenal – Manchester City
Finale a Wembley: Chelsea – Arsenal
Totale: 2 partite in casa, 4 partite fuori casa

Domande

Le domande a cui invitiamo tutti a rispondere:
1) Vi sembra normale?
2) Siete d’accordo nel cambiare sin dalla prossima stagione la formula per evitare situazioni di questo tipo?

Informazioni per chi devi aprire un conto di gioco. Comparazione Bonus. Fai clic sul bookmaker per info sulla registrazione:
€305INFO
€210INFO
€10INFO

Il gioco è riservato ai maggiori di 18 anni. Può provocare dipendenza. I bookmaker inseriti sono legali.

16 commenti

  • Non è assolutamente una cosa normale e onesta nei confronti di tutti, sia squadre sia tifosi.
    Formula decisamente da cambiare: decisione che dovrebbe partire in primis dalle squadre partecipanti che fermamente dovrebbero dire: “Ma che ci prendete in giro?”.

  • Buongiorno a tutti.
    La formula attuale della Coppa Italia è scandalosamente a favore delle squadre più forti (le prime 8) della serie A.
    È da cambiare subito, già dalla prossima stagione.
    C’è solo una soluzione estrema, se questo non dovesse accadere: il boicottaggio da parte di tutte le altre squadre.
    Ma vi sembra giusto che Pordenone – Inter si debba giocare per forza a Milano? Almeno che faccino il sorteggio del campo su cui giocare, giusto?

  • Trovo assurda la formula di giocare la partita secca in casa della più forte.
    Purtroppo però sono proprio le più piccole(legate pro e serie b) che hanno uno stadio molto piccolo che preferiscono giocare fuori casa in quanto, essendo l’incasso diviso a metà guadagnano molti più soldi. Sarebbe giusto a quel punto fare andata e ritorno.
    Comunque qualcosa bisogna fare perché così la formula è proprio brutta

  • Completamente daccordo con tutti voi,è una formula da cambiare immediatamente,le squadre più deboli dovrebbero giocare in casa dandogli cosi la possibilità di andare avanti nel torneo,cercando cosi di rendere questa competizione molto più equilibrata ed interessante.

  • 1)A fronte delle statistiche elencate dagli admin emerge più di una perplessità. Non sembra molto normale.
    2)Sì sono d’accordo a cambiare formula sin dalla prossima stagione .

  • Buongiorno a tutti
    1)non mi sembra per niente normale, è una formula che non mi piace e dopo l’ottimo articolo degli Admin si vede chiaramente che non ha molto senso.
    2)si completamente d’accordo a cambiare da subito,almeno per dare modo anche a squadre più piccole di esprimersi e rendere questa competizione più interessante!!!

  • Formula da cambiare modello Fa Cup mi sembra quello più affascinante

  • Buon Santo Stefano a tutti.
    Condivido in pieno il pensiero espresso da tutti.

  • Con questa formula è una coppa che perde di fascino. Sicuramente il modello da seguire potrebbe essere quello inglese. Sarebbe bello vedere squadre meno blasonate sfidare quelle forti e magari nei loro piccoli stadi. Saluti a tutti

  • È normale che la Lazio giochi in casa tutte queste partite perché la formula lo permette. Non è normale la formula! !!
    Va assolutamente cambiata ed io dico che bisogna giocare in casa della più debole. Bisogna dare un po’ sapore a questa manifestazione

  • Io credo che questa formula sia stata ideata per non far disputare troppe partite alle big in un calendario che si presenta molto intasato.
    Detto questo la formula è una vera vergogna e bisognerebbe cambiarla al più presto. Stile FA cup è quella che mi piace di più ma qualunque altra formula sarebbe ben accetta pur di cancellare questa schifezza.

  • Buongiorno a tutti.
    Premetto che tifo Lazio, che il titolo secondo me avrebbe potuto essere “vi sembra giusto che Lazio e Roma…”, e che la Roma, pur giocando in casa come la Lazio, non è mai arrivata neanche in finale, fatta eccezione per il derby 2013.
    Fatte tutte queste premesse, un po’ di parte e un po’ no, sono perfettamente d’accordo che la formula sia completamente sbagliata, e che le squadre romane siano inevitabilmente favorite.
    Se si volesse privilegiare solo l’aspetto sportivo, tutte le partite “secche” si dovrebbero giocare in casa della squadra più debole, mentre i turni andata – ritorno dovrebbero cominciare dai quarti. Sulla sede della finale non saprei decidere: da una parte è giusto secondo me avere una sede fissa e che sia Roma, dall’altra è ovvio che questo sia un privilegio per le squadre romane. Un’idea potrebbe essere quella di lasciare decidere la sede alle finaliste, obbligandole in qualche modo a scegliere una città non di serie A, in modo da portare il grande calcio in provincia ed evitare nello stesso tempo città potenzialmente rivali delle finaliste.
    Buona giornata

  • Ritengo assolutamente necessario cambiare il sistema. La coppa Italia, dovrebbe secondo me soprattutto essere un occasione per mettere in risalto giocatori e club presenti nelle leghe minori, e perché no, portare molta gente negli stadi delle piccole società.
    Buona giornata a tuttiiii!!!

  • Una soluzione potrebbe essere fino ai quarti giocare in casa della più debole (lo stabilisce la classifica) ma su partita secca il goal in trasferta vale doppio, poi dai quarti andata e ritorno e la sede della finale si stabilisce ad inizio stagione come avviene per la Champions League.

  • Non è assolutamente normale e sono favorevole al cambiamento della formula della coppa Italia mi piacerebbe fosse tipo la FA inglese

  • Sono d’accordo su tutta la linea; una possibile ( parziale) soluzione potrebbe essere giocare le partite di Coppa Italia durante il week – end, per dare più fascino alla competizione, partendo naturalmente da una formula che permetta anche alle più piccole di andare avanti. Ve lo ricordate il portiere del Sutton che mangiava il panino in panchina contro l’Arsenal ? Ecco, il calcio di provincia regala anche questi siparietti.. e il Sutton gioca nella National League, la quinta divisione inglese. Una bella emozione ospitare l’Arsenal per una sera….. Per la finale, dovrebbe essere itinerante, calcolando una via di mezzo tra le due finaliste. Esempio: finale Napoli – Inter ? Si giochi a Bologna. finale Roma – Juventus ? si giochi a S.Siro, e via…. oppure una finale in uno stadio diverso ogni anno….come per le coppe europee…..

Comparazione Bonus

SNAI
€5 subito + fino a €300
Betfair
€210 bonus
Betflag
€200 senza deposito

Siti legali autorizzati dallo Stato italiano (AAMS). Gioco riservato ai maggiori di 18 anni. Il gioco può provocare dipendenza psicologica; giocare con moderazione.

Accesso Rapido

Vetrina QSC

Scopri la Vetrina QSC, lo spazio messo a disposizione degli utenti che vogliono promuovere la loro attività.

Clicca qui per andare alla Vetrina QSC

pronostici premium

Accesso rapido

Comparazione Bonus

SNAI
€5 subito + fino a €300
Betfair
€210 di bonus
Betflag
€200 senza deposito

Siti legali autorizzati dallo Stato italiano (AAMS). Gioco riservato ai maggiori di 18 anni. Il gioco può provocare dipendenza psicologica; giocare con moderazione.

Vetrina QSC

Scopri la Vetrina QSC, lo spazio messo a disposizione degli utenti che vogliono promuovere la loro attività.

Clicca qui per andare alla Vetrina QSC