Quote Scommesse Calcio ®

Conference League 2021/22: la Roma fa esultare di nuovo il calcio italiano in Europa

Comparazione Bookmaker. Riservato ai maggiori di 18 anni. Gioca con moderazione.
€280 REGISTRAZIONE
€100 REGISTRAZIONE
€50 REGISTRAZIONE
AS Roma | Marco Iacobucci Epp/Shutterstock

Battuto il Feyenoord 1-0: la Roma vince la Conference League 2021/22, la prima storica edizione del nuovo torneo. Esulta la parte giallorossa della città – grande festa ieri notte nella Capitale – ed esulta anche il calcio italiano, che torna a vincere in Europa dopo la Champions League del 2010, sempre con Josè Mourinho in panchina. Certo, la complessità delle due competizioni non è paragonabile, ma è grande festa in casa Roma, che ha vinto tanto a livello nazionale (3 Scudetti, 9 Coppe Italia e 2 Supercoppe), ma praticamente nulla a livello internazionale. La Conference League arriva dopo la Coppa delle Fiere (1960-1961) e la Coppa Anglo-Italiana (1972).

Partita molto dura per la Roma che è passata in vantaggio nel primo tempo con un gol di Zaniolo e poi ha tenuto dietro quando il Feyenoord è tornato all’assalto della porta di Rui Patricio, colpendo anche due legni. Gli olandesi sono apparsi più in palla fisicamente, ma Pellegrini e compagni hanno saputo tener duro.

Lacrime per Mourinho:”Bisognava scrivere la storia”

Festa e lacrime anche per esulta il tecnico della Roma Josè Mourinho: “Tante cose che passano nella mia testa allo stesso tempo. Sono stati undici mesi incredibili, e fare subito questo. Come ho detto ai ragazzi a Torino – riporta l’Ansa – avevamo fatto quello che dobbiamo fare. Oggi bisognava scrivere la storia e l’abbiamo fatto”. Esulta il portoghese dopo essere entrato nella storia giallorossa con la conquista della Conference League. “Era una competizione in cui fin dall’inizio avevamo la sensazione che era possibile, abbiamo battuto un grande Feyernord? Io rimango non c’e’ dubbio, io voglio restare qui. Bisogna capire cosa vogliono fare i nostri proprietari, sono romanista al 100%”.

Pellegrini: “Ai tifosi un pezzettino di tutto quello che ci hanno dato”

“Ai tifosi abbiamo restituito un pezzettino di tutto quello che ci hanno dato”, aggiunge capitan Pellegrini”. “Nel primo tempo – aggiunge Mancini – hanno avuto poche occasioni, nel secondo tempo dicevo di tenere duro e abbiamo rischiato di andare sul 2-0. E’ un’emozione unica, dopo 31 anni vincere un trofeo come la Conference: non abbiamo giocato una grandissima partita ma siamo stati bravi e ci godiamo questa grandissima vittoria”.

Clicca qui per abbonarti a Pronostico.it PREMIUM, il miglior sito di pronostici

Per vedere la comparazione dei migliori bonus clicca qui

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per dare il voto

Voto medio 5 / 5. Totale voti: 1

Non ci sono voti. Vota per primo!

Non perderti la nostra Newsletter!

Claudio Zecchin

Giornalista sportivo, vive di pane e calcio da quando è bambino. Appassionato di calcio, pronostici e videogiochi.

Inserisci commento

Inserisci un Commento, non essere timido

Comparazione Bonus

Per maggiori informazioni clicca su questi bookmaker:

€100 REGISTRAZIONE
€250 REGISTRAZIONE
€50 REGISTRAZIONE

Comparazione Bonus Scommesse. Riservato ai maggiori di 18 anni. Gioca con moderazione.

×
×