Quote Scommesse Calcio ®

Anatomia di un pronostico errato

€410 PIÙ INFO
€400 PIÙ INFO
€305 PIÙ INFO

Comparazione Bonus Scommesse. Riservato ai maggiori di 18 anni. Gioca con moderazione.

Nella sessione di ieri ci sono stati pochi pronostici, tutti vincenti, tranne che uno, quello di JamesFord83. Il problema è che guardate caso l’unico pronostico errato è quello che non ha rispettato il metodo QSC.

La partita in questione è FC Stumbras – Palanga e il pronostico è stato un banca 1.
Le probabilità di vincita erano 50% a favore del segno 1, contro il 15% a favore del segno 2. Indicatore da 1.
Lo stato di forma 13 vs 7, indicatore da 1 o 1X.
I recenti precedenti storici erano solo due ed entrambi con una vittoria in trasferta, indicatore da 2.
La squadra di casa aveva un bruttissimo rendimento 4 sconfitte su 5 e indicatori fortemente da NoGoal e Under.
La squadra in trasferta aveva una sola vittoria fuori casa nelle ultime 5 partite e indicatori fortemente da NoGoal e con Under 2,5 al 20%.
Il grafico betting exchange indicava il segno 2 salire da 5.40 a 7.00.
Insomma come si fa a bancare la squadra di casa quando l’unico indicatore che va verso il segno 2 sono i recenti precedenti storici ? Tra l’altro erano solo due. Tutti gli altri indicatori erano da match con segno 1 o 1X, ma tenendo conto che la quota era bassa si poteva anche pensare di andare sulle ipotesi Under e NoGoal. Il match è finito proprio 2-0 (0-0) quindi Under e NoGoal.
Anche i precedenti storici erano da Under e NoGoal.
Anche se quando ha scritto JamesFord la probabilità di vincita del segno 2 risultava 25%, poi diminuita con l’avvicinarsi del calcio d’inizio a 15%, optare per un banca 1 era sbagliato.

Quello che ha fatto JamesFord è dimenticare QSC e optare per un pronostico alla leggera tanto per farlo. Questo si chiama giocare male, questo si chiama azzardo.
Inutile perdere ore, giorni, settimane, mesi e anni a spiegare come giocare bene se poi fornisce un pronostico tanto per darlo. Si tratta di un atteggiamento ingiustificabile.
Anche se tenessimo conto della quota 2 al momento in cui ha scritto JamesFord a 5.40, quindi non 7.00, rimane un valore altissimo completamente al di fuori dalle quote corrette indicate nel libro QSC per il segno 2.
Non solo, JamesFord stesso ha parlato di “pronostico estremo, ma redditizio”.
Da quando in qua abbiamo mai detto di giocare pronostici estremi? Da quando in qua si mette come prima funzione l’aspetto reddituale? Abbiamo sempre detto che il valore della quota deve essere visto come ultimo elemento, non come primario. Quindi prima si studia il pronostico e poi si vede la quota, si vede se all’interno del range delle quote corrette e poi si decide se giocarlo o meno. Si può anche andare contro i bookmaker, spesso avrete visto che abbiamo vinto proprio pronosticando match contro i quotisti, ma dare fiducia ad una squadra a quota 5.40 o 7.00, per un segno 2 tra l’altro, quando gli indicatori parlavano di tutt’altro allora significa farsi male.
Un pronostico di questo tipo non solo è contrario alla filosofia e al metodo QSC, ma si tratta di una mancanza di rispetto per se stessi, per il Popolo QSC e gli Admin.
Pertanto non sono tollerati errori del genere.
Quando si inserisce un pronostico bisogna farlo rispettando il metodo QSC, altrimenti evitare di farlo.

Scopri Pronostico.it PREMIUM e accedi a centinaia di pronostici ogni settimana. Clicca Qui per accedere a Pronostico.it PREMIUM!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per dare il voto

Voto medio 0 / 5. Totale voti: 0

Non ci sono voti. Vota per primo!

Comparazione Bonus

€410 APRI
€400 APRI

Comparazione Bonus Scommesse. Riservato ai maggiori di 18 anni. Gioca con moderazione.