Quote Scommesse Calcio ®

“Tu Chiedi. Io Rispondo.”

tu chiedi io rispondo 1

Prosegue e si aggiorna l’operazione “Tu Chiedi. Io Rispondo.” Per venire incontro alle richieste degli utenti mi occuperò di rispondere a tutte le domande. Basta seguire le regole di seguito riportate.

Le domande e le risposte saranno gestite tramite commenti sotto questo articolo.

Argomenti

Gli argomenti trattati sono:

Come Fare le Domande

  1. Inserite un commento sotto questo articolo. Dovete essere registrati a QSC.
  2. In caso di pronostici inserite il collegamento alla partita su Pronostico.it (ad esempio https://www.pronostico.it/it/pronostici/ceara_sc_fortaleza-avai.html). Importante: chiedere solo analisi di partite già concluse. Non fornisco pronostici, per maggiori informazioni leggere Perché ho smesso di fornire pronostici
  3. Potete fare fino a 3 domande per ogni commento, ma chiedere l’analisi di un solo pronostico alla volta. Se volete analizzare un altro pronostico aspettate almeno 72 ore e poi lasciate un nuovo commento.
  4. Siate sintetici
  5. Assicuratevi che la domanda che volete fare sia chiara. Mettete per intenderci il punto interrogativo (“?”) . Se avete più domande, utilizzate più commenti a parte.
  6. Modalità di risposta:
  7. Il servizio è gratuito. La donazione via Paypal è gradita a vostro buon cuore facendo clic qui. Se avete già fatto una donazione in passato preferisco che non ne facciate un’altra, per me è più un gesto simbolico che altro.
  8. Il commento che inserite verrà inserito in moderazione fino a che non risponderò. La risposta arriverà entro 24 ore. In caso di giorno festivo potrebbe arrivare dopo 48 ore.

Scorri la pagina per inserire la domanda nella sezione “Inserisci un commento”.

Clicca qui per abbonarti a Pronostico.it PREMIUM, il miglior sito di pronostici

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per dare il voto

Voto medio 5 / 5. Totale voti: 161

Non ci sono voti. Vota per primo!

Non perderti la nostra Newsletter!

Giulio Giorgetti

Giulio Giorgetti è il fondatore e storico amministratore del sito QuoteScommesseCalcio.com dal 2008 e padre del Betting Exchange in Italia. Autore del libro Quote Scommesse Calcio, il più venduto sulle scommesse sportive. Creatore di Pronostico.it e della sua intelligenza artificiale. Noto per aver dimostrato di essere il miglior pronosticatore al mondo con l'87% di pronostici vincenti, adesso si dedica ad aiutare gli altri a raggiungere i suoi stessi traguardi.

138 commenti

Inserisci un Commento, non essere timido

  • Ringrazio Patrizio, Francesco, Irene e Mark che mi hanno inviato proprio ieri le donazioni. Ho apprezzato molto. Il mio messaggio di ieri era diretto principalmente ad una forma di rispetto verso chi mi scrive spesso, eri che era domenica ad esempio sono stato inondato di domande. Le donazioni invece sono arrivate da chi non scrive quasi mai, ma che mi ha ringraziato per il lavoro. In pratica l’obiettivo era più che altro filtrare un po’ le tante analisi richieste ieri. Va bene così. Vi ringrazio di nuovo, questa volta pubblicamente.

  • Ciao Giulio, innanzitutto complimenti per il libro che ho letto più volte e per tutti i tuoi contenuti.volevo chiederti cosa ne pensi delle quote di valore?se uno applica il metodo qsc diventa bravo,ma ad esempio se prendo una quota ipotesi 2 e la prendo,sul lungo periodo se il book la paga di meno perché il giusto valore era più alto,sul lungo periodo anche un utente qsc potrebbe non essere un guadagno.forse mi spiego male, aspetto un eventuale risposta di chiarimento.grazie e buon pomeriggio

    • Ciao Giorgione, le quote di valore sono inutili. Con il metodo QSC invece puoi vincere regolarmente a prescindere dalle quote di valore. Purtroppo la rete è piena di persone che ogni tanto devono tirare fuori dei concetti magari per vendere qualcosa come succede con chi promette miracoli con le quote asiatiche o chi dice di seguire sempre il mercato o chi usa il matched betting o ancora le multiple e masanielli vari. Alla fine contano i risultati. Con il libro Quote Scommesse Calcio migliaia di persone vincono e in generale tutti iniziano a giocare in maniera corretta. Questo può significare dimenticarsi l’ultima volta che si è caricato il conto fino ad avere centinaia o migliaia di euro vinti ogni mese. Con tutte le cose che girano per il web vedo invece solo gente frustrata che promettere miracoli e poi si ritrova sotto zero. Quindi sono contrario alle quote di valore e a tutto ciò che è fumo e niente arrosto. Abbiamo un metodo, è descritto nel libro Quote Scommesse Calcio, funziona alla grande, usiamo quello.

  • Ragazzi sto rispondendo a tantissimi domande, ma la buona tradizione delle donazioni non la vedo. Soprattutto chi ancora non ha mai fatto una donazione, può trovare il modo di farla nell’articolo qui sopra. Anche un caffè offerto fa sempre piacere, è un segno di rispetto che apprezzo.

    • Ciao Francesco, ci poteva stare, dopotutto è finita 2-0 (1-0), ma è meglio se almeno la squadra che tu pensi conduca il gioco sia da Over. In questo caso avevi invece Over 2,5 al 40%, quindi era Under 2,5 al 60%. Meglio ancora se poi entrambe le squadre sono da Over.
      C’è poi una particolarità, questo campionato ucraino non so quanto sia attendibile. In prima pagina ho tolto il campionato ucraino e quello israeliano poiché sono in guerra, ma nella lista delle partite rimane. In Israele giocano quasi sempre nelle loro città, mentre in Ucraina ti ritrovi ad esempio lo Shakhtar Donetsk che gioca a Kiev. Un po’ come se il Napoli giocasse a San Siro. Per ora continuo a tenere questo campionato perché ho visto che comunque non presenta forti anomalie, dopotutto come vi spiego sempre ci sono dati statici e dinamici, dall’elaborazione di entrambi si riesce alla fine a pronosticare ogni incontro nel mondo a qualsiasi condizione. C’è poi un altro aspetto da rilevare sulle nazioni in guerra, ci potrebbe essere più facilità di partite truccate. Anche in questo caso comunque, per fortuna, il metodo ci permette di prevenire eventuali stranezze; sempre tramite l’analisi di tutti gli indicatori. Per intenderci il metodo del libro Quote Scommesse Calcio riesce anche a prevenire eventuali partite truccate.

    • Ciao Dario, ci poteva stare. Qui il problema è solo che gli ospiti avevano un’ottima tradizione contro la squadra di casa mentre i precedenti storici con maggior presenza erano con segno 1. C’era questo contrasto ed invece è sempre meglio quando c’è linearità. Detto questo ci poteva stare. La prima rete e unica rete è arrivata dopo 10 minuti, se avevi un Over 2,5 conveniva chiudere con un buon profitto con il betting exchange. Con un Over 1,5 purtroppo si è rimasti bloccati. Per questo vi dico che è importante di tanto in tanto partire con il pronostico pieno. Addirittura qui Pronostico.it aveva proposto un Over 3,5 a 3.25, con la prima rete dopo 10 minuti uscendo c’era già un ottimo profitto. Questo per quanto riguarda l’approccio della scommessa, per il pronostico ti confermo che ci poteva stare.

    • Ciao Alessio, prima di tutto è importate evitare di pensare “molto convinta”. Tutte le partite hanno un grado di rischio. Quindi mai innamorarsi di un incontro. Detto questo avevo visto anche io questa partita, ma avevo scelta di non farla per via della eccessiva linearità verde-rosso non abbinati ad elementi che confermassero 1, ad esempio nei precedenti solo 33% ed inoltre gli ospiti non segnavano da 3 partite. Qundi il tuo 1X non è sbagliato del tutto, possiamo dire che rientra in un 81% di partite che si possono prendere. Se vuoi però avvicinarti all’87% bisogna fare queste considerazioni. Detto questo, come sapete, il terzo passo per fare bene sono proprio gli insegnamenti di BettingExchange.it, quindi anche se il pronostico è perdente quella scommessa deve essere vincente. Mai e poi mai seguendo i miei insegnamenti si può perdere un incontro nei minuti di recupero.

  • Giulio, mi scuso per il commento delle 10,56, siccome nella fase di approvazione del commento delle 10,29, avevo letto una risposta (che poi è scomparsa) del tipo “che il mio commento era già stato scritto”. Pertanto, non avendo mai scritto mi sembra che ci fosse stato qualche problema. Ti ringrazio per il servizio gratuito e la tua disponibilità anche di domenica, credo comunque, di non essere stato maleducato nei commenti effettuati e mi scuso se lo sono stato involontariamente. Non conoscendo i tempi delle risposte, in quanto ripeto ti seguo da poco e non so come funzionava dal 2008, come ti ho sentito dire in un tuo video di anni fa su YouTube, dove se non ricordo male facevi un esempio che da piccolo giocavi a ping pong “le partite iniziano sempre da zero a zero e non bisogna guardare il passato”. Essendo sabato e domenica i giorni per eccellenza delle scommesse pensavo che fossero i giorni più adatti a chiederti dei consigli sul metodo QSC similitudini sui segni 1x ed over ed under e ng? e sul pronostico effettuato stanotte, senza assolutamente nessuna anzia, mi capita di lavorare anche domenica e festivi, assolutamente con la stessa tranquillità degli altri giorni della settimana, lunedì o domenica cambia poco. Grazie per la risposta sul pronostico di stanotte. Mi scuso dell incomprensione e buona domenica. Grazie

    • Nessun problema, ho colto l’occasione per sottolineare nell’articolo che la risposta arriva entro 24/48 ore e che il messaggio è messa in moderazione così magari qualche altro nuovo utente verrà tranquillizzato.

    • Giovanni, hai scritto 41 minuti fa, ti ho già risposto. Colgo l’occasione per ricordate a te e tutti alcune cose perché evidentemente la troppa disponibilità a volte può essere vista come debolezza:
      1) il servizio è gratuito
      2) vi rispondo perché mi fa piacere e per aiutarvi
      3) oggi è domenica. Non so che lavoro fai tu, ma in genere la domenica è giorno di riposo e non solo per motivi religiosi
      4) se il sistema ti dice in attesa di approvazione è una cosa normale che nel 2024 la gente dovrebbe conoscere
      5) se siete ansiosi, evitate di scommettere. L’ansia è una cosa brutta, soprattutto nelle scommesse sportive
      6) la domenica per me è uno dei giorni in cui in genere mi concentro sulle scommesse sportive, insieme al sabato, pertanto potrei anche non rispondere per un giorno intero
      7) rispondo sempre a tutti dal 2008. Quindi, compreso quest’anno sono 17 anni che vi rispondo a tutte le domande. Ripeto, gratis!
      8) spero che ora sia chiaro 😉 Buona domenica

  • Buongiorno Giulio, sono Giovanni da Reggio Calabria, scrivo per la prima volta, complimenti per la tua bravura e competenza. Ti ho conosciuto tramite betting exchange.it, ma ti ho iniziato a seguire in tutto quello che proponi, soprattutto dopo aver visto il video di Luca Welcome (dove un pò mi sono riconosciuto). Sto leggendo per la seconda volta il tuo libro QSC ho notato similitudine su tra il pronostico 1 o 1x ed il pronostico over e tra il pronostico under ed il pronostico ng, in partite del genere come scegli il pronostico per te più appropriato? Stanotte avevo pronosticato questa partita https://www.pronostico.it/it/pronostici/atlante-cancun_fc.html, per me quasi tutti gli elementi degli indicatori di QSC andavano in direzione del segno 1 tranne l andamento della squadra ospite, in quanto aveva solo due sconfitte, ho sbagliato a giocarla cmq? Grazie scusa la lunga premessa

    • Ciao Giovanni, benvenuto in QSC.
      Il problema non è la presenza di solo 2 sconfitte, perché puoi giocare un 1 se magari hai 2 sconfitte, 2 pareggi e una vittoria ospite. Il problema qui è che hai 3 vittorie ospiti e nelle ultime aveva perso quindi poteva, come poi è successo, tornare un suo risultato positivo visto che se ha fatto 3 vittorie consecutive fuori casa evidentemente a pallone sa giocare.
      Qui poi ci sono elementi di rischio dovuti al fatto che hai un 1 abbastanza basso. Una partita con un 1 a 1.44 è giocabile, ma ci sono sicuramente partite migliori. Se rileggi il libro QSC vedrai che suggerisco un 1 più alto anche perché è meglio un 1X che un 1.

    • Ciao Luca,

      era una partita più da 1 che da Over, anche se poi è terminata 0-0. Lo stato di forma era equilibrato, c’era una presenza eccessiva di Over 2,5 (90%) e vi ho avvisato che quando ci sono numeri così eccessivi ci può essere una sorta di rimbalzo, la squadra che conduce il gioco ha ben 4 NoGoal su 5. Quindi 1 sarebbe stato meglio che Over 2,5 in questo caso. Se non ci fosse stato l’eccessivo Over 2,5 e magari c’erano meno di 4 NoGoal allora sì poteva anche starci un Over.

    • Ciao Giulio, sto notando soprattutto in questo periodo che partite come questa, dove una delle due squadre non ha più obiettivi, sono rallentate come accade per le partite di coppa. Stessa cosa accade per le partite di playoff, playout, championship group, relegation group… (scusa gli inglesismi). Hai mai notato una correlazione oppure anche in questi casi la classifica non ci deve interessare?

    • Ciao Giancarlo, se segui il metodo al 100% tutte le partite, 365 giorni all’anno, ogni campionato anche quelli con gli inglesismi che ti piacciono tanto, sono tutti pronosticabili. Le uniche partite non pronosticabili sono: amichevoli, femminile e giovanili in quanto tutte presentano rischi. Tutte le altre sono pronosticabili. Naturalmente usando però il metodo descritto nel libro QSC. Se gli indicatori non vanno nella stessa direzione, non sono pronosticabili. Come ho spiegato a Luca qui la partita aveva rischi e la fase del campionato nulla aveva a che fare con loro.

    • Ciao Fabio, cos’è l’ultima chance? Usiamo inglesismi anche qui? Non credo di aver usato questo termine. Magari qualcuno può averlo copiato dal mio italiano. Ma tu che sei di Firenze, terra di Dante, perché usi inglesismi anche quando inutili? 🙂
      Si chiama ultima spiaggia. “Ultima spiaggia” mi sembra molto più efficace come concetto. Se nel libro l’ho chiamato ultima chance ditemelo che andrò ad editarlo perché è un termine bruttissimo. L’unico caso in cui si usa il termine chance è nel caso delle doppie, chiamate doppie chance. Detto questo un errore che spesso fate è giocare Over appena vedete rosso-rosso. E’ sbagliato. Il concetto generale è sempre quello di vedere tutti gli indicatori. I primi 2 indicatori sono da Under quindi giocare un Over in quel caso te la rischi.
      Detto questo, qui non c’è nemmeno un rosso-rosso per come l’ho spiegato nell’ultima spiaggia. Si avvicina, parzialmente, ad esso, ma non lo è. Quindi nemmeno la situazione rosso-rosso hai qui. Insomma, ti ha detto fortuna se hai fatto Over 1,5. Non ci stava. Era una partita con più elementi da Under, che da Over, ivi compreso 1 e 2 che si stringono. Considerando che tu sei bravo, credo che su questa partita hai avuto un alleggerimento mentale. Riprova a leggere il libro 🙂

  • Buongiorno Giulio,
    sicuramente te ne sarai accorto ma su questa partita pronostico.it ha pronosticato un over 3,5 : https://www.pronostico.it/it/pronostici/sarpsborg-ham$kam.html

    Non l’ho giocato perchè gli indicatori non erano convergenti , ma l’ho comunque monitorata.

    Le potenzialità dello strumento sono veramente di altissimo livello., addirittura un over 4,5 nel primo tempo!

    Mi faceva piacere sottolinearlo peccato non essere riuscito a trovare nelle pieghe del metodo QSC una convergenza con il pronostico di pronostico.it 🙂 altrimenti l’avrei giocato!

    Grazie,
    Paolo

    • Ciao Paolo, ci sono alcune precisazioni da fare altrimenti i nuovi utenti potrebbero sbagliarsi:
      1) Prima di tutto quelli non sono i miei pronostici, ma i pronostici di Pronostico.it PREMIUM. Dopo aver dimostrato di avere fatto i pronostici più vincenti al mondo, ho smesso di farli, ma ho creato il libro QSC e Pronostico.it PREMIUM per permettere a tutti di ottenere risultati più possibili simili ai miei.
      Consiglio la lettura a tutti di questi 2 articoli:
      – Perché ho smesso di dare i pronostici: https://quotescommessecalcio.com/giulio-giorgetti-perche-ho-smesso-di-dare-pronostici-tutti-i-giorni/
      – Migliori Pronostici Calcio: https://quotescommessecalcio.com/migliori-pronostici-calcio/

      2) L’intelligenza artificiale da me sviluppata su Pronostico.it PREMIUM ha una base del metodo descritto nel libro Quote Scommesse Calcio, ma a differenza del metodo QSC è meno selettivo, si lascia più andare. Questa volta magari è uscito un Over 3,5 vincente, ma magari la prossima volta no. Su Pronostico.it PREMIUM l’obiettivo è fare ogni giorno pronostici vincenti con quote medio alte tra il 60% e il 100%. Con il metodo descritto nel libro QSC invece l’obiettivo è tra l’81% e il 100% giornaliero. Anche se come ben sai molti ottengono ottimi risultati anche dal 73% in su, sempre seguendo gli insegnamenti QSC
      3) Il risultato migliore lo si è ha combinando il libro QSC a Pronostico.it PREMIUM, qui spiego come https://www.youtube.com/watch?v=f1gIZD_WNKs
      4) No, in genere non vado a vedere i pronostici vincenti, bensì monitoro quelli perdenti e cerco di ottimizzarli. Per questo Pronostico.it PREMIUM giorno dopo giorno fa risultati sempre più vincenti. Rimane vero però il punto 3. Se volete fare bene servono entrambi.
      5) Ho visto ora la partita e quell’incontro era più da Over 1,5 che altro. Considerando la quota bassa, non meritava di essere giocato. L’Over 2,5 a 1.57 aveva una buona quota, ma non mi piaceva. Quindi, ribadendo quanto ho detto prima, sì, magari questa volta è stato vincente l’Over 3,5 di Pronostico.it PREMIUM a 2.55, ma la considero sbagliato poiché non supportato da QSC.
      6) Infine, in merito alla tua considerazione generale, sì, Pronostico.it PREMIUM è uno strumento fantastico, ma è importante usarlo nel modo giusto.

    • Ciao Alessio, Over 1,5 ci poteva stare benissimo. C’erano alcuni elementi di rischio e lo stesso Pronostico.it PREMIUM su questa partita non era riuscito a dare un pronostico.
      Se vedi i precedenti sono caratterizzati da una forte presenza del 2, compensato in parte dal fatto che il Gornik Zabrze ha un’ottima tradizione contro gli avversari, ma come vi dico sempre le partite che in genere vanno verso il 2 rallentano tutto. Rallentano 1 e di conseguenza anche un Over poichè proprio dall’1 dovrebbe uscire l’Over.
      Questo è l’elemento principale. Gli ospiti poi hanno un forte andamento da Under con solo 40% di Over 1,5, questo pure non è buono: Se è vero che quello che conta maggiormeente è la squadra che conduce il gioco, è anche vero che per un Over non farebbero male delle barre più lunghe anche da parte dell’altra squadra.
      In definitiva questo incontro aveva elementi da 1 e Over 1,5, ma proprio quel forte 2 metteva a rischio entrambi.

    • Ciao Dario, dei nuovi mercati Betfair ne ho già parlato qui https://bettingexchange.it/betfair-exchange-introduce-under-over-7-5-e-under-over-8-5/ e anche in un recentissima diretta Betting Exchange.
      Reputo che sia un errore fatto evidentemente da qualche dirigente che ha sbagliato le scelte, probabilmente viene dal mercato tradizionale. Mettere mercati minori dove è impossibile creare liquidità è assurdo.
      Sono quindi, a mio modo di vedere, errori. In passato anche Betflag fece un errore simile, subito appena partì aveva tantissimi mercati, addirittura c’era chi batteva il calcio d’inizio. Poi, anche su mio suggerimento, hanno iniziato a lavorare solo sui mercati realmente utilizzati dai professionisti e che fanno bene anche ai giocatori normali.
      Invece usare mercati che mai avranno liquidità è una scelta sbagliata.
      Assurdo poi vedere che ancora non hanno inserito il cashout nel Goal/NoGoal che invece è un mercato realmente utilizzato. Si tratta di una loro dimenticanza.
      Differente invece il discorso Under/Over 7,5 e 8,5, come ho spiegato nell’articolo che ti ho linkato questo può aver senso durante la diretta, ma di certo non nel pregara. Ad ogni modo questo è stato giusto inserirlo. Ma mettere il Drawnobet ad esempio è un errore clamoroso.
      Purtroppo le multinazionali sono fatte così, ci ho lavorato a lungo (tedesche, USA, giapponesi), a volte perdono il filo, poi magari arriva un Giulio Giorgetti della situazione e rimette tutto in regola.
      A proposito di me, vi racconto un aneddoto, quando ci fu un evento a Torino, allo Juventus Stadium, il dirigente Betfair annunciò davanti a tutti che io sarei stato il loro testimonial per l’Exchange. Avrei dovuto quindi insegnare ad utilizzare correttamente la piattaforma. Poi capitò Covid, il dirigente cambiò e alla fine scelsero degli “influencer” che sulle reti sociali avevano tanti follower, ma di betting exchange rispetto a me sapevano poco o nulla. Quindi le cose vanno così, si commettono errori, ma alla fine tornerà tutto alla normalità. I veri mercati che funzionano e che consiglio di utilizzare abbinati alle strategie di BettingExchange.it sono queste: https://bettingexchange.it/le-strategie-betting-exchange-preferite/
      Tornando al discorso testimonial dopo il covid un altro bookmaker mi propose di essere il loro direttore per la sezione Exchange, ma rifiutai, perché comunque non voglio lavorare per un sito di scommesse, preferisco rimanere trasversale. Una cosa è un’operazione di formazione e una cosa è essere proprio un bookmaker, questo non voglio farlo. Preferisco rimanere sempre libero e indipendente.

    • Ciao Giulio, è sempre bello sapere questi aneddoti riguardo il mondo betting exchange… sappiamo tutti come sono andate le cose… assurdo vedere qualcuno che si spaccia per quello che fa vincere le schedine lavorare proprio per un bookmaker… assurdo tutto ciò…
      per quanto riguarda i nuovi mercati introdotti condivido quello che hai detto, assurdo un mercato dove la quota piu alta non supera 1.05…

    • Sì Luca, nella diretta Betting Exchange ho mostrato come nemmeno l’1.05, non esiste proprio liquidità su quei mercati. Sono errori, fatti da persone che evidentemente, vengono da altri settori ma che conoscono male/poco il Punta e Banca.

    • Ciao Luca, ci poteva stare, anche se c’erano due elementi di pericolo. Il primo è che gli ospiti avevano molta difficoltà a segnare fuori casa e nell’ultima partita avevano interrotto la serie negativa e questa poteva tornare. L’altro elemento era che la quota per l’Over 1,5 era altissima a 1.50, con un Over 2,5 addirittura a 2.60. Si può andare contro il mercato, ma in questi casi si va più verso l’azzardo. Quindi, se sei in un andamento positivo, puoi permetterti questo lusso, altrimenti era meglio non giocarla.

  • https://www.pronostico.it/it/pronostici/fc_hunedoara-csikszereda.html

    Buonasera Giulio, dall’analisi di questa partita è evidente la condizione di disequilibrio che porta a pensare ad un 1 o over.
    Io ho preferito un over 1,5, perché nelle ultime 5 partite la squadra di casa ne ha vinte 4 con 1 o più gol di scarto (e l’ho considerato un “esagerazione”). Considerando come indicatori forti l’andamento delle quote e il 100% di precedenti storici finiti 1, secondo te potevo anche pensare alla vittoria della squadra di casa, traendo più profitto dell’over 1.5?
    Grazie in anticipo.

    • Ciao Giancarlo, durante la diretta betting exchange di oggi ho visto al volo questo incontro e ho confermato che poteva essere da 1 e Over 2,5. La scelta non era facile perché c’erano pro e contro in entrambi i casi. La squadra di casa subisce molto poco, ma allo stesso tempo ci sono molti indicatori da Over 2,5. Se 1 e Over 2,5 hanno le stesse probabilità è meglio un Over 2,5, ma in questo caso secondo me la scelta era tosta. Tanto sta che alla fine sono usciti entrambi con il 3-1. Quindi comunque le tue scelte erano corrette. Il pronostico 1 tra l’altro è stato confermato anche da Pronostico.it PREMIUM, mentre Over 1,5 era il pronostico utenti Pronostico.it quindi anche qui c’erano conferme in quella direzione. Diciamo che giocare un Over 1,5 era una vittoria quasi certa.

    • Ciao Luca, quello che ti devi interessare è l’indicatore, non come è stato ottenuto. Il pronostico di Pronostico.it non è il metodo QSC. In parte ne tiene conto, ma a differenza del libro QSC lo lascio andare di più. Probabilmente pensava più ad un incontro da 2-0 o 3-0.

  • Caro Giulio ti scrivo poiché vorrei avere chiarimenti circa questo pronostico.

    https://www.pronostico.it/it/pronostici/cosenza-spezia.html

    Per quel che mi riguarda, visto il frammisto, numero di indicatori, sia over che under ho preferito fare NoBet ma se volessimo addentrarci nel fare una analisi, secondo il tuo parere c’erano elementi che ci potevano portare ad almeno un Over 1.5? Ciò che mi ha convinto ad andare di NoBet erano gli ultimi risultati dello Spezia (da Under) ma anche la mancanza di un impronta marcata del Cosenza (situazione “Arlecchino”)

    Grazie come sempre. Saluti Pierfrancesco da Napoli!

    • Ciao Pierfrancesco, stavo per risponderti senza nemmeno aprire la scheda, poiché se dici che c’erano elementi da Under e da Over ed era quella una delle tue scelte, non ha senso farlo. Gli indicatori devono andare tutti dalla stessa parte. Ad ogni modo mi sono sforzato di aprirla e ti posso dire che il miglior pronostico qui era un Banca X, ma era pericoloso. C’erano molti 0-0 degli ospiti, poi gli ospiti erano i favoriti, ma praticamente senza motivo in quanto nemmeno in grado di vincere uno degli ultimi 5 incontri. Alla fine un pareggio poteva uscire quindi comunuqe il banca X era al limite. A favore del Banca X c’era l’ultimo precedente terminato 0-0 che poteva pensare una rottura degli 0-0.
      In generale comunque Pierfrancesco, lasciate stare gli incontri se gli indicatori non sono tutti in linea. Lo ripeto messaggio dopo messaggio. Sul libro è scritto chiaramente. Più siete fedeli al libro Quote Scommesse Calcio, meglio farete. Leggete e rileggetelo.

    • Caro Giulio ti ringrazio di vero cuore. Buona giornata e buon lavoro!

    • Ciao Alessio, l’Over ci poteva stare. Il pronostico era fatto bene, semplicemente non è entrato. A voler trovare il pelo nell’uovo c’è la quota che era molto alta. Sul mercato tradizionale l’Over 2,5 era dato a 2.20 contro l’1.67 dell’Under 2,5. Ad ogni modo se è solo la quota l’indicatore contrario e non è esageratamente fuori dalle quote che indico come corrette, si può andare contro il mercato. Molto spesso vinciamo andando contro il mercato. Quindi continua così, questo è un pronostico fatto bene, semplicemente non è entrato 😉

    • Ciao Fabio, buonasera.
      Il pronostico non era buono. Se è vero che ci sono probabilità di vincita e barre da Under e un grafico che si stringe leggermente, hai elementi contrari o neutrali. Ad esempio la situazione generale è quasi equiparabile ad un rosso-verde. Lo stato di forma è largo, più da over. La squadra di casa subisce spesso. Sta andando inoltre male e davanti al suo pubblico proverà a rifarsi. Quindi 1-2 reti potrebbero uscire fuori già da questa considerazione. Nei precedenti storici non hai conferma, è neutrale.
      Quindi mettendo insieme agli elementi non puoi fare un pronostico Under. Prova a ragionare proprio come Under 2,5 e vedrai che è difficile ipotizzarlo. Si può avere un elemento neutrale e/o uno contrario, ma qui ne hai diversi insieme.
      Questa partita non era pronosticatile. Poteva starci un Banca X, ma proprio la forte presenza di barre basse poteva anche portare allo 0-0. Allo stesso tempo non si poteva giocare un X2 perché c’erano gli indicatori da Under da te rilevati oltre al fatto che c’è quello che chiamo “effetto Fiorentina” cioè la squadra di casa non può continuare a lungo a fare male.
      Quindi meglio prendere partite dove solo un elemento è neutrale o addirittura, in alcuni casi, può essere contrario.

  • Salve ho appena effettuato il pagamento a premium tramite PayPal ma non riesco ancora ad usare la versione premium

    • Ciao Salvo, l’email di attivazione è stata inviata subito dopo l’acquisto. Se non l’hai vista significa che è andata nello spam. Ad ogni modo ora per sicurezza te l’ho inoltrata io “a mano”.
      Colgo l’occasione per dire a te e a tutti che per comunicazioni relative a agli abbonamenti di Pronostico.it è meglio contattare l’apposita assistenza facendo clic su “Assistenza” nel piè di pagina del sito.

  • Buongiorno Giulio

    Come mai la pagina di pronostico.it è ferma al 30 aprile ?

    Saluti
    Stefano da Abbiategrasso

    • Ciao Stefano, stiamo facendo alcuni esperimenti di ottimizzazione della cache. Gli utenti Pronostico.it PREMIUM hanno visto i dati sempre aggiornati, mentre si è possibile che qualche utente non abbonato abbia visto dati vecchi. Dovremo completare queste operazioni nel giro di qualche giorno. Quindi se vuoi accedere ai dati completi, aggiornati e a tutte le funzionalità avanzate puoi abbonarti.

  • Buonasera Giulio,
    ho una domanda: mi capita molto spesso di non far in tempo ad inserire dei pronostici nel mio pannello. Di conseguenza non posso inserire il risultato economico nel mio rendimento. Così facendo i miei risultati in termini di rendimento sono diversi da quelli relativi ai pronostici nel mio pannello. Vorrei sapere se c’è un modo per ovviare al questo piccolo problema. Grazie

    • Ciao Roberto, sì, puoi inserire la parte rendimento anche se non hai fatto il pronostico. Le due cose sono infatti svincolate. Basta che fai clic sul pulsante + (più) e poi inserisci il rendimento.
      Ad ogni modo, il mio consiglio è cercare il più possibile di avere sia la partite pronostico (Pannello) che Rendimento.
      I pronostici sono i più sinceri, sono quelli che realmente parlano e creano una fotografia di come si sta andando bene e dove, eventualmente, migliorare.

    • Ciao Gianluca, ci poteva stare, ma era debole. Lo stato forma è simile, i precedenti più tendenti all’Under e gli ospiti 40% di Over 0,5 PT. L’Over 2,5 è arrivato, ma con fatica, al 95′ e conferma questa analisi. Bisogna giocare l’Over 1,5 se si pensa ad un incontro da Over 2,5 e qui invece la partita sembrava già in partenza più da Over 1,5.

    • Ciao Alessio, benvenuto in QSC!
      Il NoGoal era pericoloso. Questa è un NoGoal che dovrebbe nascere da una partita con una favorita e una sfavorita. Quindi, in teoria, chi non dovrebbe segnare è l’ospite. L’ospite viene da quattro partite senza segnare e gli unici precedenti storici sono terminati 0-0. Quindi, come ho spiegato in uno dei recenti commenti, in questi casi c’è un problema di esagerazione. Queste serie sono destinate ad essere interrotte, sono troppo lunghe. Quindi è normale vedere l’ospite che non solo segna, ma magari ne fa due o, come in questo caso, realizza lo 0-1 dopo pochi minuti.
      Serve sempre equilibrio. Non è solo matematica. Delle serie ne ho parlato nel libro. Quindi per intenderci sarebbe stato meglio se non ci fossero stati i due 0-0 e magari la serie di reti fuori casa era più corta. Da notare poi che la serie dei NoGoal ospite arrivava addirittura a 5. Quindi, se da una parte stai capendo come funziona il metodo perché in effetti poteva sembrare un NoGoal, dall’altro devi perfezionare questo aspetto e quando vedi che c’è una esagerazione allora può esserci quella partita che interrompe le serie.
      Mentre scrivo sto notando che addirittura gli ospiti avevano fatto in trasferta tre volte 0-0 su cinque partite. Quindi ancor più esagerato. Per intenderci la probabilità che questo incontro finisse 0-0 era bassissima.

    • grazie giulio per l’esauriente risposta.credo proprio di aver capito sei stato chiarissimo

  • Ciao Giulio buongiorno
    Oggi volevo farti una richiesta ( se fattibile)
    Mi piacerebbe vedere un tuo video registrato dove ci fai vedere una giornata come il sabato o la domenica, dall’inizio della ricerca delle partite, con filtri e tutto, quelle che selezioni, come spieghi la scheda e quando l’inserimento sulla piattaforma.
    Da tenere come mini corso.

    • Ciao Gianluca,

      è bella domanda. Sono belli entrambi, ma entrambi hanno rischi. In questo caso sarei andato più verso l’Over considerando che la squadra di casa subisce con regolarità e gli ospiti sono già tre partite che non avevano segnato. Ma proprio per questo motivo non sarei riuscito a giocare un Over 2,5 pieno, meglio un Over 1,5.

    • Ciao, evitate di dure tutti quando invece non sono tutti 🙂 In particolare il grafico se vedi non era maturo era indefinito. Per un un NoGoal da Under l’ideale sarebbe stato avere delle linee che si avvicinavano ed invece non è così. Se prendi il grafico a -500 addirittura vedrai che il padova inizialmente aveva una quota più alta della triestina e poi si sono invertite. Non è maturo, è quello il problema. Quindi è impossibile valutarlo: Negli altri elementi invece hai il problema del rimbalzo, vedi che c’è un eccesso di Under 2,5 e NoGoal nei precedenti storici? 90% su 10 partite su Entrambe, perché stupirsi se poi si rompe la serie? E’ successo quello che succede quando si tira troppo una corda, è normale. Se vedi ne abbiamo parlato anche in qualche commento qui sotto e negli ultimi video fatti erano capitati diversi incontri di questo tipo. L’esagerazione non è mai buono. Se sempre esageramente perfetta non va bene. 90% su 10 incontri è veramente tanto.

    • Mmm ti ringrazio per la risposta ma questa volta non la condivido al 100%…. Per avvicinarmi all’87%, sono molto selettivo sulle partite, cercando proprio quelle partite “semi-perfette”… quindi piu indicatori ho meglio è (almeno 3/4 indicatori su 5). Ma se la partita è troppo perfetta, e devo starmi attento all’interruzione di serie e quindi sbagliare completamente il pronostico, allora non ci sto, nel senso che diventa impossibile fare pronostici… si riduce il tutto ad indovinare quando una serie viene interrotta o meno… spero di essermi espresso bene. 🙂

    • Puoi starci o non starci. Io ti dico come funziona. 90% è un’esagerazione, devi considerare l’interruzione. Ne parlo pure nel libro. Sono tutte cose che ho previsto e di cui ho parlato, come detto, anche recentemente sia per iscritto che in video. Già un 70% o 80% sono migliori, che un 90%. Potenzialmente anche un 85% è meglio di un 90%. 90% sta chiamando l’interruzione. Quindi la cosa è facile, è come in tutte le materie, ci sono le eccezioni. Ma l’importante è essere logici. Per questo dico che la matematica da sola non basta. Bisogna fare un’analisi logica. E ripeto, sono cose che ho indicato e previsto. Se vuoi ignorarli, una volta ti andrà bene e una volta no. In merito all’87% sono contento che punti a quell’obiettivo e allora devi considerare quello che ti sto dicendo.

    • Naturalmente tengo a precisare che quel 90% è basato su 10 partite recenti precedenti storici. Quindi tantissimo. Se invece ad esempio ci sono 3 partite e 100%, allora non ha lo stesso valore. Meglio per intenderci un 100% in 3 partite, dove non è detto che ci sia interruzione di serie, che 10 recenti partite finite 9 volte su 10 Under 2,5. L’interruzione di serie è più facile nella seconda: in breve tempo hanno giocato 10 volte e 9 volte è finita in un modo.

  • Ciao Giulio, ho una domanda un po’ diversa dal solito. A volte noto che su pronostico.it non sono presenti alcune partite di campionati generalmente presenti (ad esempio oggi manca Belenense-Nacional della seconda lega portoghese). E’ una mancanza del sistema oppure queste partite non vengono inserite per un determinato motivo.

    • Ciao Giancarlo, Pronostico.it cerca di offrire le sole partite migliori ogni giorno. Durante il fine settimana ci sono centinaia di partite, oggi ad esempio il sistema ne presenta 373. In genere la partita manca solo in visualizzazione perché invece noi a livello di database le abbiamo tutte. La partita scartata potrebbe essere quindi stata considerata non interessante. In altri casi invece potrebbe esserci un problema tecnico, in tal caso contattate l’assistenza di Pronostico.it https://www.pronostico.it/risorse/assistenza-pronostico-it/
      Considera ad esempio che ultimamente abbiamo cercato di aumentare il numero di partite che oltre ad essere disponibili sulle scommesse tradizionali sono disponibili in modalità betting exchange.
      Ad esempio non visualizziamo più il National League North e simili inglesi che se non erro corrisponde tipo alla 5a / 6a divisione inglese.

    • Aggiungo che l’approccio migliore è partire da Pronostico.it. Quindi piuttosto che partire dal bookmaker, devi partire da Pronostico.it in questo modo diventa tutto più semplice ed efficiente.

    • Ciao Gianluca, sono contento che hai proposto questo incontro. Mi era andato l’occhio ieri e già mi immaginavo che molti avrebbero pensato a Over 2,5 e sarebbe finita invece Under 2,5 e così è stato. O meglio, diciamo che non mi sarei meravigliato. Il fatto è che ci sono elementi contrastanti tra loro che rallentano l’Over.
      La favorita è la squadra ospite, ma lo stato forma è nettamente migliore Haka. I precedenti sono principalmente da 2 e l’HJK Helsinki ha 89% di vittorie contro 0% Haka, da cui ci si può aspettare un ritorno “tecnico”. L’andamento è però un verde-rosso, con la squadra di casa verde, che è appunto quella sfavorita. Insomma quando ci sono tutti questi elementi di contrasto la partita rallenta. Sembrava bella, ma non lo era. Quindi era pericoloso Over 2,5. Lo stesso Pronostico.it PREMIUM che ove può cerca di spingere, ha pronosticato Over 1,5 e Over 0,5 PT entrambi usciti, ok, ma non Over 2,5.
      Incontro terminato 1-1 (1-0).

    • Ciao Giulio, e ciao Gianluca..

      Questa partita volevo inserirla anche io…. quando ci sono elementi “contrastanti” quindi non devono essere presi come squilibrio giusto?

    • Esatto. La logica è sempre quella che deve essere il più possibile armonico. Inoltre le forti presenze di segni 2 in genere rallentano non solo il segno 1, ma anche l’Over.

    • Ciao Fabio, ci potevano stare sia 1 che Over 2,5. In entrambi i casi c’erano dei fattori di rischio. In particolare per il segno 1 avevi gli ospiti che segnano sempre fuori casa tranne che nell’ultima, per per 5-0. Potevi pensare che sarebbero tornati a realizzare almeno 1 rete, a quel punto per il segno sarebbero servite due reti e a questo punto allora potevi optare per Over 2,5. Se volevi giocare un 1X, allora era meglio l’equivalente Over 1,5.

  • Sì lo so! Mi avete scritto facendomi notare che qualche “influenzatore” (influencer) copia le mie analisi per parlarne poi su qualche famosa piattaforma. Che vi devo dire, ve lo avevo già detto. Ci sono persone che sanno fare solo “spettacolo” e che sono assimabili ai fanfaroni, mentre io, Giulio Giorgetti, sono il migliore al mondo. 87% di pronostici vincenti pubblici nero su bianco per tre anni consecutivi su oltre 600 partite nessuno lo ha mai fatto nella storia. Lasciate ogni speranza, voi influenzatori. Siete delle pippe, e sempre lo sarete. Mi domando quanti soldi avete fatto perdere ai vostri “seguaci”. Poveri loro.

    • Ciao Giulio consentimi un piccolo intervento…
      Il bello è che la gente non capisce tutto ciò.
      -Questi fanfaroni, super tipster o altro, sono sponsorizzati dai vari bookmakers, chiedetevi il perchè vi dicono di registrarsi ai vari siti secondo i loro link.
      -Punto secondo, oltre a guadagnare sugli iscritti, guadagnano anche sulle vostre perdite.
      -Punto terzo nei loro famosi gruppi, non hanno mai un bilancio, lasciano le schedine vincenti, ma eliminano quelle perdenti. E’ cosi facile tenere traccia con un semplicissimo foglio excel, perchè non lo fanno?

      Meditate gente.

    • Sì, è gente che sogna di diventare come me, ma che alla fine si limita, a fare solo spettacolo e far perdere soldi alle persone. Per quanto riguarda gruppi di ogni tipo, sono spesso in mano alle stesse persone. La gente la prendono per ignoranza. Invece una persona che si vuole informare e vuole fare bene alla fine viene qui.

    • Ciao Fabio, vado per gradi, chiamiamole fasi.

      FASE 1
      in genere su Pronostico.it PREMIUM inserisco come filtri di base:
      – Non Iniziate
      – 3+ Precedenti

      FASE 2
      Durante il fine settimana possono esserci a volte oltre 200-300 partite e allora talvolta uso anche il filtro “Interessanti”.

      FASE 3
      Se ho bisogno di fare un ulteriore filtro, sempre perché magari ci sono ancora tante partite, metto anche il filtro “Con pronostico”.

      Infine, talvolta, potrei utilizzare “1 e 2 alti”, ma sono casi più rari e sempre se voglio restringere il numero di incontri.

      Da notare che posso alternare in quella che ho chiamato fase 3, “Con Pronostico” e “1 e 2” alti. Nel senso potrei togliere “Con Pronostico” e lasciare solo “Con 1 e 2 alti”.

      FASE 4
      Importante: la cosa importante è che sempre mi concentro comunque solo su una fascia oraria che mi interessa. Ad esempio se escono 30 partite dalle 14:00 alle 23:00 e ho deciso di concentrarmi solo quelle dalle 14:00 alle 18:00 comincio a guardare quelle, metto nei preferiti le partite che mi interessano diciamo un numero tra 1 e massimo 12 (a dir tanto) e poi vedo solo quelle.

      CONSIGLI
      I migliori risultati si ottengono comunque se si riesce a mettere nei preferiti solo poche partite, diciamo 5-6 ed elaborare solo quelle. Di queste possono poi piacermi per il pronostico da 0 a 6. Ora, ipotizzando che me ne piacciano 6 scelgo poi solo quelle che mi piacciono molto, diciamo da 1 a 3. In casi rari posso fare 4-5 scommesse. In genere se facciamo 4-5 scommesse è più perché mi server per fare una lezioni per voi, se invece devo giocare io sono casi molto rari che supero le 3.
      A questo punto quando ho selezionato le partite da giocare, in molti casi piazzo subito la giocata, ma questo non ve lo consiglio. Da manuale è meglio attendere che esca l’eventuale pronostico ufficiale e assicurarsi che sia in linea con il vostro questo aumenta di molto le possibilità di vincere. Vedere video https://www.youtube.com/watch?v=f1gIZD_WNKs
      Questo è quello che consiglio. Analizzare più di questo numero di partite può essere piacevole, ma a lungo andare può stancare e si perde la lucidità.
      Quindi la fase dei filtri è molto importante.

      LIBRO QSC
      Consiglio a tutti di rileggere il capitolo 29 del libro Quote Scommesse Calcio “Come scegliere le partite”, pagina 144. Ogni tanto, ritornateci. In generale ogni tanto ripassate il libro per cercare di essere più in linea con il metodo. Infatti quello che vedo è che spesso c’è chi è fresco di libro e fa bene, poi inizia pian piano con delle “distorsioni”. Tornare sulla retta via è importante.
      Concentrarsi ad esempio solo su una fascia oraria è molto, molto importante. Quello che io vi insegno è non solo vincere, ma farlo con costanza. Quindi gli aspetti relativi alla “lucidità” e al “piacere” di fare le cose è importante. Ad esempio di sicuro se mi concentro solo su una fascia oraria, potrei non vedere una partita che era molto buona da giocare in un altro orario. Questo ci sta. Ma alla fine, è meglio mantenere lucidità e divertimento, piuttosto che stancarsi nell’analizzare decine di partite in un giorno. Ci vuole equilibrio. Ascoltate anche il vostro fisico. Ripeto un altro concetto nel libro, dovete avere il sorriso, deve essere un piacere. Se vi stancate i risultati per forza di cose tenderanno a risentirne.

    • Ciao Aldo,

      diverse cose:
      – la partita è di diversi giorni fa e mancano alcuni elementi come le quote e i grafici, mi è impossibile fare una valutazione completa
      – ho detto proprio nei precedenti messaggi che vi state innamorando troppo del Banca X. Il Banca X va fatto quando ci sono tutte le condizioni per farlo, non dovrebbe essere mai forzato. In generale mai forzare
      – il pronostico ufficiale era un Under 2,5 e l’incontro è finito 0-0, quindi lo 0-0 era comunque un’ipotesi possibile. Se tu hai in mente un Banca X e Pronostico.it PREMIUM dice Under 2,5 meglio evitare la scommessa
      – se possibile cerchiamo di parlare italiano. I termini “easy” e “win rate” sono inglesi. Mai un pronostico è facile, semmai è molto probabile. Per quanto concerne la probabilità di vincita 70% è basso, sai bene che si può fare molto meglio. Prova a fare una pausa, magari evita Banca X e poi ricomincia
      – dico di evitare i banca X perché in genere è il pronostico che quando qualcuno è insicuro fa

    • Ciao Giancarlo, la quota 1 in effetti era bassa, 1.40 è vicino a 1.35, ma si potrebbe anche giocare se fosse per questo motivo. Il problema invece è un altro, hai solamente un precedente storico e così ti perdi un’opportunità. Si può giocare una partita con un solo precedente storico, ma più se parliamo din un ritorno di una partita di coppa.
      Detto questo proprio l’unico precedente è terminato NoGoal e Under 1,5. La squadra di casa va bene, ma gli ospiti non è che vadano male, vengono da tre partite positive in trasferta e quelle che hanno perso è per una sola reti di scarto 2 mesi fa. Questi sono tutti elementi che mettono in pericolo l’Over. Quindi la scheda aveva sia elementi da Under che Over e se ci mettiamo che c’era solo un precedente era meglio da evitare.

    • Ciao Paolo!
      Vedete che questo è il periodo del Banca X? Non so perché ma ogni tanto succede questo, si va a mode, questo non è buono.
      Allora a favore del Banca X in termini di pronostico c’è solo un elemento che è una sorta di verde-rosso nella situazione generale. Poi il resto il resto degli elementi è tutto in equilibrio e mettiamoci che la squadra di casa vince solo il 20% delle volte nei precedenti mentre il 40% la squadra che è sfavorita, questo rallenta una direzione. Mettiamoci poi che l’1 e il 2 si avvicinano tanto confermando equilibrio, si incrocia solo alla fine e spiego sempre che gli ultimi minuti del grafico sono da ignorare. Può finire con un pareggio ed è finita con tale, 2-2. Per fare un Banca X cercate di avere più elementi da pronostico che indicano la presenza di reti, non bastano le quote equilibrate. Le quote equilibrate e quindi un Banca X basso permette di muoversi bene, ma questo è un tecnicismo per la gestione della scommessa, a livello di pronostico invece mancano elementi che suggeriscono il Banca X. Ad esempio una maggior differenza nello stato di forma o una maggiore armonio tra precedenti storici e favorita può aiutare.

    • Faccio notare che la prima rete la fatta proprio la squadra ospite, che era data per favorita. Anche qui, meglio in linea di massima se la favorita è la squadra di casa. Inoltre il primo pareggio per 1-1 è arrivato al 77′, quindi se hai seguito i consigli BettingExchange.it/QSC comunque ne sei uscito vincente. Poi sono arrivate la altre due reti nei minuti finali.

    • Ciao Matteo,

      ti sei dimenticato di mettere il collegamento alla partita che è questo https://www.pronostico.it/it/pronostici/roma-bologna.html.

      Questa è una partita impossibile da pronosticare. Ci sono elementi generali da Under, ma le barre delle due squadre sono sempre da Over.

      In merito alla specificità del NoGoal ho scritto nell’articolo dedicato all’incontro “Numeri Roma-Bologna: manca la rete in trasferta da 6 precedenti”. Questa è un’anomalia ci stava che veniva interrotta questa serie così particolare. Quindi è come se si partisse da 0-1, mettici poi che è la sfavorita fuori casa e che quindi la Roma una rete poteva farla… insomma no, il NoGoal era pericoloso.

      Se ci fosse stata una interruzione di serie già in precedenza, allora sì, potevi prenderlo in considerazione. Ad esempio se dovesse ricapitare un incontro identico a questo, ma appunto con un precedente Goal che ha interrotto quella lunga serie di NoGoal e assenza di reti ospite, allora poteva starci.

    • Ciao Giancarlo, presi singolarmente indicano solo “problemi” 🙂 Perché rallentano qualsiasi pronostico, sia nel mercato esito finale sia negli Over. Allo stesso tempo indicano instabilità. Bisogna poi studiare sempre tutta la partita. In questo caso c’erano elementi da Over, ma questa anomalia come ho detto rallenta così come c’è un grafico neutro. Quindi alla fine ci sono due questioni che non permettono di aver un bel Over 2,5.

  • Ciao Giulio, ho pronosticato un Banca X su questa partita:

    https://www.pronostico.it/it/pronostici/borussia_dortmund-leverkusen.html

    Partita terminata 1-1 con goal all’80’, e al 98′ (viva il Betting Exchange!)
    Avrei due domande:
    1) ho fatto bene a pronosticare un Banca X? Ci tengo a dire che “odio” questa strategia.
    2) Questa strategia non mi piace, perchè come in questo caso, con un goal arrivato cosi tardi, ho fatto subito cashout guadagnando il 33% di profitto; a mio avviso poco visto che mancavano solo 10 minuti.

    Grazie in anticipo per le risposte 🙂

    • Ciao, ma vi è presa la mania del banca X? Dopo tanto tempo 2 domande consecutive sui banca X. Limitate l’utilizzo del Banca X in generale. Partita simile a quella di Aldo, ci poteva stare, gli ospiti in questo caso hanno anche una vittoria con 2 reti di scarto. A differenza però della partita di Aldo il grafico dei segni 1 e 2 è molto più stretto, può portare ad un 1-1. Non è intrecciato come un grafico DNA dove le linee sono larghe, qui sono molto strette. Quindi rispetto a quello di Aldo c’erano più elementi da Over e quindi ok per il banca X, ma il grafico era pericoloso. In questi casi, soprattutto se segna la squadra sfavorita per prima, meglio chiudere con piccolo profitto e non rischiare poi il ritorno dell’1-1.

    • Non lo uso quasi mai, riassumendo in breve questa strategia, direi che il gioco non vale la candela 😉

    • Ciao Aldo, ci poteva stare, anche se vedi gli ospiti sono solidi, fanno molti under e partite con una sola rete di scarto. La quota del Banca X era giusta, intorno a 3.20 – 3.30 ci stava.

    • Tranquillo Matteo, i risultati arriveranno. La cosa importante è seguirlo alla lettera, quindi concentrarsi prima di tutto sull’aspetto pronostico. Evita o limita al massima le scommesse, poi quando inizi a fare numeri interessanti con i pronostici allora si può giocare. Divertiti intanto a fare tanti verdi.

    • Ciao Matteo,
      – c’era uno stato forma 15 – 18, meglio se c’è uno stacco a favore della squadra di casa. Vedi capitolo sui segni 1 del libro QSC
      – ci sono solo due precedenti storici, meglio se prendi partite con almeno tre precedenti
      – la squadra ospite ha perso due partite e solo per 1-0. E’ una squadra difficile da battere e veniva da due sconfitte ci poteva stare che tornava un suo risultato positivo
      – ci sono molti elementi da Under che mettono in pericolo l’1 e 1X: se segna ospite la partita non si ribalta. Cosa che è successa

    • Ciao Dario, per questo incontro avrei preferito fare come il pronostico consigliato da Pronostico.it che era un NoGoal. Questo perché per fare un Under partivi con gli ospiti che realizzavano sempre almeno una rete. Il NoGoal partita molto alto a 2.10 ed è arrivato fino a Banca 1.01 visto che poi la rete della squadra di casa è arrivata al 94′. In generale consiglio sempre di preferire Under 2,5 e NoGoal all’Under 3,5, naturalmente dipende sempre dall’incontro. In generale comunque l’Under ci poteva stare e semplicemente la partita era sin troppo bella, infatti era piena di indicatori Under 2,5 e NoGoal, anche sin troppo, ci sta quindi che poi alla fine la ruota della vita abbia riazzerato, sia pur in pieno recupero, la situazione 🙂
      Eh sì, questo è il motivo per cui dico che servono gli insegnamenti di BettingExchange.it. Con il libro vi insegno a vincere, con Pronostico.ti c’è uno strumento potentissimo a supporto e il terzo passaggio è seguire gli insegnamenti Betting Exchange 😉

    • Ciao Gianluca, ci poteva stare, ma avrei preferito un Over qui. Per il segno 1 ci sono due serie troppo regolari: vittorie casa e sconfitte ospite. Ci sta che si può interrompere almeno una delle due. Quindi più che gli Under nei precedenti storici, mi preoccupa questo dato così lineare. L’Over è messo in pericolo proprio dagli Under e NoGoal nei precedenti storici, ma considerando l’alta capacità di realizzare della squadra di casa e quella di subire degli ospiti posso preferire questa soluzione.
      Nota: se parliamo di 1X comunque l’analisi va fatta sull’1

  • ciao Giulio volevo porre alla tua attenzione e a quella della community una questione. sto realizzando una serie di pronostici vincenti e di questo sono molto felice. unico rammarico se cosi si puo’ dire e’ che il piu’ delle volte ho la sensazione di chiudere le partite un po troppo presto. al raggiungimento del 20% del profitto chiudo (come da te consigliato nel libro). faccio bene??? perche’ poi vedo che la partita va nella direzione da me pronosticata e di conseguenza potrei aspettare e chiudere con piu’ profitto. spero di essere stato chiaro nella spiegazione e grazie per l’eventuale consiglio che mi darai. ciao e a presto

    • Ciao Manu, rileggi il libro 🙂 è errato dire che il profitto deve essere del 20%. Mai detto questo! Il tuo obiettivo deve essere sempre tra il 20% e il 50% e 1-2 volte su 10 andare anche oltre il 50%. Cosa molto diversa da quello che avevi compreso.
      Quindi:
      1) rileggi il libro
      2) evita di vedere/seguire tutte le partite, imposta un cashout automatico o, ancora meglio, un cashout manuale e lascia fare tutto al sistema. Ad esempio puoi decidere di chiudere con il 35%, 40%, 60% e così via.

      Vedere/seguire le partite può essere utile, ma se ti emozioni e ti limita, evita di farlo. Imposti il cashout e vai a fine partita a vedere quanto hai vinto per metterlo nella sezione Rendimento di Pronostico.it. Facile 🙂

    • probabilmente mi sono espresso male sul fatto del 20%….ma certamente d’ora in poi faro’ ancora piu’ tesoro dei tuoi consigli. e poi se un pronostico e’ giusto o se pensi che lo sia, di seguire la partita non vedendo l’ora di chiuderla non ne avresti neanche bisogno…questo concedimelo 🙂 ciao alla prossima

    • Ciao Fulvio, 1 e Over 1,5, ma scelta difficile. Nessuno dei due era perfetto. Gli ospiti fanno sempre reti e allo stesso tempo la squadra di casa subisce poco.

    • Ciao Gianluca,

      sì, ci poteva stare. Il problema poteva essere la presenza nei precedenti e negli ospiti degli Under. In particolare la lunga assenza della rete da parte del Fluminense poteva essere un problema, ma avendo poi fatto un 1-1 nell’ultimo incontro con l’Alianza Lima, che aveva interrotto sia le sconfitte sia l’assenza di reti in trasferta, ci poteva stare che tornasse una serie negativa. Per questo incontro, vista che la quota molto alta del segno 1, poteva starci meglio un 1X, meglio ancora un dutching 1X con insegnamenti di BettingExchange.it. Questo perché gli ospiti avevano 50% di vittorie nei precedenti e lo stato di forma non aveva uno scarto netto.
      C’era poi una soluzione alternativa suggerita dai vari indicatori e dal grafico 1X2, per andare verso un Banca X. La X si bancava intorno a 3.60 e 3.65. Preferisco in genere un banca intorno a 3.20 – 3.50, ma ci poteva stare. Ad ogni modo la mia preferenza per questo incontro era 1X, rafforzato poi anche dal pronostico 1 ufficiale di Pronostico.it a 2.10.

      Partita terminata 2-1.

  • Ciao Giulio,
    https://www.pronostico.it/it/pronostici/bohemians-dundalk.html
    Dopo un periodo di inattività mi sono rimesso a studiare e rileggere il libro; ho ripreso carta e penna e sto simulando delle scommesse, partendo dallo studio della scheda di Pronostico.it e facendo dei miei pronostici.
    In questa partita avevo pronosticato un over 1,5. Il pronostico non è uscito e vorrei capire: ho commesso qualche errore di lettura di alcuni indicatori oppure ci poteva stare come pronostico?
    Grazie, un saluto
    Nicola

    • Ciao Nicola, lo stato forma dovrebbe essere più “largo”, ma ci poteva stare.
      Per il resto mancava una situazione ideale, poteva assomigliare ad un rosso-rosso, ma non lo era.
      In generale, ripeto, ci poteva stare. Va benissimo per un 81% di pronostici vincenti.

    • Ah mi sono accorto solo dopo che anche in questo caso, come per la partita di Giancarlo, nei precedenti c’era più tendenza agli ospiti come vincenti. Quello rallenta un po’. Ma comunque confermo, per un 81% ci poteva stare.

  • Ciao Giancarlo, bene, mi fa molto piacere che stai ottenendo questi straordinari risultati con regolarità. Continua così.
    In merito all’incontro ci poteva stare, ma c’erano alcuni elementi di rischio che dovresti considerare se vuoi mantenerti verso percentuali più alte rispetto all’81%:
    – la squadra di casa aveva solo 2 punti quindi era in cerca di riscatto. Questo può essere, come è stato, anche un pareggio o una vittoria per 1-0.
    – la squadra favorita è l’ospite
    – i precedenti storici sono a favore ospite e questo rallenta l’over (anche se coerente con gli altri indicatori)
    – è una partita di coppa
    I singoli elementi da loro non interferivano nettamente con l”Over, ma l’insieme degli elementi lo mette a repentaglio
    Ad esempio era meglio se la squadra di casa aveva più di 5 punti.

    Giulio

    • Ciao Matteo,

      come ho indicato nelle regole non faccio più pronostici e ho anche specificato il motivo in questo articolo https://quotescommessecalcio.com/giulio-giorgetti-perche-ho-smesso-di-dare-pronostici-tutti-i-giorni/

      Detto questo nell’articolo di oggi ho parlato proprio di Milan-Roma magari l’analisi può aiutarti nella tua valutazione https://quotescommessecalcio.com/numeri-milan-roma-forti-precedenti-da-goal/

      Detto questo invito tutti a leggere per bene tutti i punti Tu Chiedi. Io Rispondo. prima di inserire domande.

    • Ora che la partita è finita ti posso dire. L’incontro di ieri aveva una caratteristica, aveva i precedenti molto forti da Goal. Per certi aspetti “troppo”. Quindi se tu hai in mente un NoGoal e c’è questa esagerazione di Goal allora potresti pensare all’interruzione di serie .
      Nel libro Quote Scommesse Calcio capitolo 18 c’è un capitolo intitolato Serie e Interruzioni a pagina 102 dove spiego che in linea di massima è sempre meglio seguire l’andamento di un indicatore, ma c’è un’eccezione. A fine pagina 104 spiego: “C’è però un caso in cui posso decidere di optare per una interruzione di serie, magari quando ho tutti gli indicatori che vanno nella stessa direzione e un elemento che va nel senso opposto”. Ecco, se ti piaceva il NoGoal e i precedenti storici erano l’unico elemento che lo mettevano in discussione, considerando l’altissima percentuale 90%, avresti potuto pensare all’interruzione di serie.

      Ieri c’è sta anche un’altra “normalizzazione” delle statistiche, infatti la Roma che aveva solo un 10% di vittorie nei recedenti precedenti storici è tornata a vincere.

      Detto questo, rispondendo alla tua domanda: ci poteva stare il NoGoal? In linea di massima sì, ma io non lo avrei fatto poiché penso ci sono partite da NoGoal molto più chiare. Il principio dovrebbe essere sempre quello di prendere partite con tutti gli indicatori nella stessa direzione. Capisco che le partite di cartello sono quelle che attirano l’attenzione, ma ogni giorno ci sono da decine a centinaia di partite e andare a limitare il raggio d’azione su quelle in primo piano è limitante.

    • Ciao Roger, benvenuto. Come prima cosa ti suggerisco di leggere con forte attenzione il libro Quote Scommesse Calcio in quanto:
      1) è impossibile che tu abbia solo il 50% di pronostici vinti se lo segui. L’obiettivo è portarvi all’81% ma anche con percentuali leggermente inferiori andrai bene e la tua cassa salirà. Se fai 50% inutile giocare.
      2) proprio questo è uno dei punti che è addirittura il sottotitolo del libro “Prima di Scommettere, Bisogna Imparare a Vincere”: perché quindi parli di scommesse? Devi prima diventare bravo a fare pronostici seguendo alla lettera quello che dice il libro.
      3) Più che perdere i soldi con le scommesse sportive ti consiglio di abbonarti a Pronostico.it PREMIUM dove con pochi euro al mese puoi esercitarti a migliorare
      4) In merito al punto 3, quando avrai caricato un numero sufficienti di pronostici su Pronostico.it PREMIUM, potrai chiedermi di fare una valutazione e sarà lieto di rispondere
      5) come ho spiegato nelle istruzioni Tu Chiedi. Io Rispondo. dovete usare il buon senso mi hai mandato diverse partite da analizzare mentre devi mandarne solo una. Puoi fare più domande, ma come analisi pronostici ogni persona può chiedere l’analisi di un pronostico alla volta.
      6) prendo quindi come analisi la prima che mi hai mandato: ebbene è sbagliata. Quella ha un segno 1 basso, semplicemente devi evitare di analizzare. Questo conferma che devi rileggere con attenzione il libro Quote Scommesse Calcio ed evitare di mettere anche solo un euro sulle scommesse fino a che non vedi che continuità fai bene. Segui tutto quello che dice il libro. Poi io sono qui a disposizione. Aiuto tutti, ma mettetevi in condizioni di supportarvi altrimenti la distanza tra me e voi è troppo alta. Vedere che giocate una partita con segno 1 basso quando sul libro e sulle dirette dico sempre di evitare di giocarli mi fa arrabbiare.
      Grazie.

    • Ciao Aldo, per certi aspetti è simile alla partita di Virgo. Se hai un 1 favorito ma poi nei precedenti storici c’è una maggior tendenza al segno 2 ed inoltre, ancora peggio, c’è la squadra ospite che è la bestia nera di quella di casa, rallenta tutto. Detto questo, sì, l’over ci poteva stare. Ma ecco, bada bene a questi aspetti se vuoi passare da 81% di partite azzeccate a 87%.

    • Giulio alla fine questa partita è identica alla partita di champions Arsenal Bayer con la bestia nera Bayer per l’Arsenal, ma in quel caso l’over è uscito. In questi casi bisogna saltare l’evento?.

    • Ciao Gianluca, vale quanto ho detto Aldo. Il pronostico è corretto se vuoi stare sull’81% di pronostici vincenti che già è altissimo. Se ambisci a diventare un 87% allora devi tener conto di quanto ho aggiunto.

    • Ciao Luca, hai aperto le danze del nuovo “Tu Chiedi. Io Rispondo.” Complimenti 😉

      Il segno 1 era messo in pericolo della bestia nera Alcorcon 67% contro lo 0% di vittorie del Racing Santander. Per il resto non c’erano particolare altre controindicazioni se non che gli ospiti avevano una forte tendenza al NoGoal, quindi se si verifica di nuovo la bestia nera (cosa è che è successa) l’incontro poteva finire proprio in questo modo. Il sistema dava come pronostici principali proprio NoGoal e segno 1. Ho aggiornato Pronostico.it per fare in modo che in queste occasioni sia privilegiato il NoGoal.

Comparazione Bonus

Per maggiori informazioni clicca su questi bookmaker:

€5250 APRI
€100 APRI
€50 APRI
€1000 APRI
€305 APRI

Comparazione Bonus Scommesse. Riservato ai maggiori di 18 anni. Gioca con moderazione.

×
×